Camminata della salute, quattro km contro il cancro. Oltre 300 i partecipanti all’iniziativa dell’associazione Mimosa a Borgomanero.

Camminata della salute, quattro km contro il cancro

Oltre trecento  sabato pomeriggio 27 ottobre i partecipanti alla “Camminata della salute”, la stracittadina di quattro chilometri organizzata dall’Associazione “Mimosa Amici del Day Hospital Oncologico di Borgomanero” fondata e presieduta dalla dottoressa Incoronata Romaniello, Direttore della Struttura Complessa di oncologia dell’Ospedale Ss. Trinità. L’evento è stato patrocinato dall’Asl NO, dalla Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta, dal Comune di Borgomanero, dal Centro Servizi per il Territorio Novara e VCO, dalla Fondazione Comunità del Novarese con il supporto tecnico da parte del Gruppo podistico “La Cecca” e la collaborazione di Cai e Pro Loco.

Codice europeo contro il cancro

Tra i partecipanti il direttore generale dell’Asl NO Arabella Fontana e l’Assessore alle attività produttive del Comune di Borgomanero Annalisa Beccaria. A tutti gli iscritti è stato consegnato un palloncino rosa alla cui estremità è stato agganciata una riproduzione del Codice europeo contro il cancro, la cui osservanza “permetterebbe una riduzione di circa il 30% dei cancri correlati agli stili di vita”. La camminata ha percorso le vie del centro senza tralasciare parco Marazza e il parco della Resistenza di via Dante.

Leggi anche:  Il Borgomanerese dell’anno 2018 è Armando Gallo

Palloncini rosa in cielo

Poi l’arrivo in piazza Martiri dove i palloncini sono stati liberati in cielo per rappresentare in modo simbolico, ha spiegato la dottoressa Romaniello , la speranza che il Codice Europeo possa spiccare il volo e diventare parte integrante della nostra salute. Nelle foto, di Panizza, alcuni momenti della camminata della salute che nonostante il tempo incerto (dopo l’arrivo in piazza Martiri è iniziato a piovere) ha richiamato oltre trecento persone.

Carlo Panizza