A Borgomanero inizia “Il Natale che non ti immagini”. Accese le luminarie, inaugurate anche la giostra storica e la pista di pattinaggio sul ghiaccio.

A Borgomanero inizia “Il Natale che non ti immagini”

borgomanero natale ConferenzaCentosessantamila lampadine led illuminano i quattro corsi cittadini e le principali vie del centro di Borgomanero. E’ l’effetto dell’accensione delle luminarie, caratterizzate da una cascata di luci che contribuiscono a valorizzare i negozi e i palazzi del centro storico. Rimarranno accese sino al giorno dell’Epifania. A realizzare l’originalissimo impianto inaugurato sabato scorso la “BF luminarie” di Galliate per conto del Comune. In contemporanea in piazza Martiri sono state inaugurate la giostra storica, la pista di pattinaggio sul ghiaccio e un grande albero di Natale. Nei prossimi giorni sul sagrato della Collegiata di San Bartolomeo verrà invece allestito il presepe. Oggi, sabato, con il contributo anche della Pro Loco presieduta da Stefania Zoppis e di altri enti ed associazioni locali prenderà ufficialmente il via il “dicembre borgomanerese” che quest’anno è stato rinominato “Il Natale che non ti immagini a Borgomanero” e che è stato presentato ieri, venerdì a mezzogiorno, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Tornielli.

Anche la “Città dei bambini”

Nel pomeriggio di oggi verrà inaugurata la “Città dei bambini” e il “Game box XXL”. In centro verrà allestito anche un mini circuito automobilistico con mini car a pedali per bambini da Formula 1. Nel pomeriggio di domani, domenica, entreranno in azione cinque artisti di strada, una farfalla luminosa e i Babbi Natale che percorreranno sui trampoli e su un triciclo le principali vie del centro cittadino. Ma altre iniziative verranno proposte nei giorni successivi. Giovedì 6 dicembre alle 15 al Centro Incontro Anziani di piazza XXV Aprile l’assessorato alle Politiche sociali e l’Auser proporranno “Il Presepe paillettes” con l’intervento delle coriste Gospel ospitate nella casa di accoglienza “Piccolo Bartolomeo” gestita dall’associazione Mamre, dei ragazzi del Centro diurno disabili di Villa Marazza che si cimenteranno nel balletto “Quando viene dicembre” e le volontarie di “Spazio donna” con il canto natalizio “Stille nacht”. Al termine a tutti i presenti i volontari Auser distribuiranno la cioccolata calda.

Leggi anche:  I piatti di Natale più attesi, dai tortellini al cappone

Ztl ampliata

Tenuto conto che la maggior parte degli eventi dicembrini si svolgeranno nel centro storico, l’amministrazione comunale ha disposto l’ampliamento della Ztl (Zona a traffico limitato): in piazza Martiri e sui cosi Mazzini, Garibaldi, Cavour e Roma (da piazza Martiri a piazza San Gottardo) sarà attiva dalle ore 00.00 alle ore 20,00 nelle giornate di domenica 25 novembre e nelle prime quattro domeniche di dicembre (2 -9 -16 -23); dalle ore 13 di lunedì 24 dicembre alle ore 13 di martedì 25 dicembre; dalle ore 8 alle ore 13 di mercoledì 26 dicembre. «Un provvedimento – spiega il sindaco Sergio Bossi – che si è reso necessario per favorire l’afflusso dei visitatori nel centro cittadino che potranno così apprezzare al meglio gli eventi che verranno organizzati e avranno la possibilità di ammirare le vetrine dei negozi e di fare shopping in tutta tranquillità». Nella foto, di Panizza, un immagine del centro cittadino illuminato da 160.000 lampadine led.
Carlo Panizza