Giunti ad Aosta, si sale a 1800 metri in appena 18 minuti. Merito della telecabina e di collegamenti eccellenti.

Il tempo di lasciare l’auto nel posteggio poco distante dall’uscita autostradale, allacciarsi gli scarponi e in pochi minuti si è ad un passo dal cielo. Un volo di 18 minuti, che porta gli sciatori dal centro di Aosta al cuore delle piste da sci. E’ il sogno di ciascun sciatore, che a Pila diventa realtà.
Ad arricchire la formula ci sono collegamenti eccellenti con strade e autostrade, un ampio parcheggio gratuito e la telecabina che collega direttamente con oltre 70 chilometri di tracciati. Un elenco di strumenti che colloca Pila tra i primi posti in termini di efficienza logistica e accesso agli impianti.
Arrivare al comprensorio è facilissimo.
In auto da Milano bastano due ore e mentre per chi giunge da Torino è sufficiente poco più di un’ora. E se non vi andasse di guidare? La partenza della telecabina è ben collegata alla stazione ferroviaria di Aosta, raggiungibile attraverso un breve sottopassaggio pedonale. Da non dimenticare la Freccia delle Nevi, che avvicina il Mar Ligure alle Alpi: con partenza da Genova i viaggiatori possono usufruire di una tariffa promozionale che include biglietto del bus in abbinamento allo skipass. E per chi venisse da più lontano, Pila è ben collegata anche con i principali aeroporti di Milano, Bergamo, Torino e Ginevra.

Una volta raggiunta la vetta, su quello che è stato definito “il magnifico attico delle Alpi”, ci si può abbandonare alla contemplazione delle bellezze paesaggistiche che offre questo luogo. Immense distese boschive di larici e abeti imbiancati di neve, un tempo luogo di alpeggi, riempiono i vostri occhi di Pura Natura. Prendetevi tutto il tempo che serve per godere con calma di tutto ciò, respirate profondamente e aprite bene i polmoni.
Davanti a voi si apre un panorama maestoso che supera i 4.000 metri di altezza con le vette del Cervino, del Monte Rosa, del Monte Bianco fino al Grand Combin.
Vi abbiamo raccontato cosa vi aspetta, adesso date un’occhiata al VIDEO

Perché scegliere Pila

Il comprensorio di Pila riserva ai suoi frequentatori piste per tutte le età, difficoltà e livelli. Vi aspettano 70 chilometri distribuiti su 20 tracciati da discesa, di cui 4 nere, 5 facili e 20 medie. I più esperti potranno divertirsi tra Chamolé, Couis e Platta de Grevon godendo di un dislivello complessivo di 950 metri dalla stazione di arrivo a quota 1800 metri fino al punto più alto a 2750 metri, mentre i principianti potranno muovere i primi passi nella zona del Baby Gorraz e Grimod.

Il Grande Campo Scuola

Per chi ha deciso di imparare a sciare, o ha voglia di cimentarsi in nuove discipline come snowboard e telemark, i maestri della Scuola sono a completa disposizione per lezioni singole o di gruppo. Per i più piccoli, i tapis roulant del Baby Pila sono completamente gratuiti.

Freeride

Chi ama il fuoripista a Pila si può praticare anche questa specialità, sempre sciando in totale sicurezza. Il tracciato della Platta De Grevon a quota 2700 metri vi aspetta immerso nel silenzio della montagna: via gli schemi, nessuna pista, solo la libertà di sciare. Importante: non dimenticate lo zaino con pala. Artva e sonda.

Pila in numeri

18 minuti sono quelli che separano Aosta dalle piste da sci
70 chilometri è la lunghezza totale delle piste
2700 metri è l’altitudine massima
4 piste nere
20 piste rosse
5 piste blu
15 impianti di risalita
19.700 persone trasportate all’ora
1 Snow Park
1 Fun Park con pista snowtubing
170
maestri di sci
480 cannoni di neve artificiale