Non è stata una giornata fortunata per i calciatori. Le condizioni metereologiche (prima la neve, poi il freddo)  hanno creato notevoli disagi. Ma questa domenica va all’archivio soprattutto per una serie di brutti incidenti sul campo.
E’ ricoverato all’ospedale di Domodossola Zanoni del Vogogna, rimasto a terra privo di sensi dopo un contrasto aereo con Frambusto.
Paura anche per Piccinini della Voluntas Suna, costretto ad abbandonare l’impianto di gioco dopo mezzora. Trasportato in ospedale, gli sono stati diagnosticati rottura del setto nasale e trauma cranico.
Ma non basta;  Riccio dello Stresa, durante il match con l’Aygreville, si accascia a terra e deve lasciare il campo in barella.
Momenti di paura anche a Verbania quando Adamo, impegnato contro il Trino, sugli sviluppi di un corner subisce un colpo alla testa e deve abbandonare il campo.
s.d.

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola

Non è stata una giornata fortunata per i calciatori. Le condizioni metereologiche (prima la neve, poi il freddo)  hanno creato notevoli disagi. Ma questa domenica va all’archivio soprattutto per una serie di brutti incidenti sul campo.
E’ ricoverato all’ospedale di Domodossola Zanoni del Vogogna, rimasto a terra privo di sensi dopo un contrasto aereo con Frambusto.
Paura anche per Piccinini della Voluntas Suna, costretto ad abbandonare l’impianto di gioco dopo mezzora. Trasportato in ospedale, gli sono stati diagnosticati rottura del setto nasale e trauma cranico.
Ma non basta;  Riccio dello Stresa, durante il match con l’Aygreville, si accascia a terra e deve lasciare il campo in barella.
Momenti di paura anche a Verbania quando Adamo, impegnato contro il Trino, sugli sviluppi di un corner subisce un colpo alla testa e deve abbandonare il campo.
s.d.

Leggi anche:  Arona da un contributo alle giovani coppie che si stabiliscono in città

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola