«Il mio primo pensiero è andato ai miei genitori, papà Carlo e mamma Angela, e a tutti i sacrifici che hanno fatto». Così Gaetano Nastri (nella foto), fresco senatore di Fratelli d’Italia, commenta la sua terza rielezione in Parlamento, questa volta nell’altro ramo, il Senato.

«Sono contento prima di tutto del risultato del mio partito, che ha saputo convincere gli elettori con concetti chiari e semplici. Rispetto a cinque anni fa – spiega – abbiamo dei gruppi parlamentari molto più importanti. Insomma siamo un partito vero e proprio che sta mettendo radici in tutta Italia. Il nostro è un messaggio che è arrivato ai cittadini».

Tutta l’intervista a Gaetano Nastri così come tutti i commenti degli eletti e degli esclusi, le ultime novità e i voti Comune per Comune di tutta la provincia di Novara li trovate domani in edicola: il Corriere di Novara avrà 12 pagine riservate alle elezioni politiche con anche la valutazione sulla governabilità e i rapporti con l’Europa di Alberto Toscano, rappresentante della stampa italiana a Parigi.

Leggi anche:  Dimidimitri, il presidente Alessio Ricci in scena all'Arena di Verona

«Il mio primo pensiero è andato ai miei genitori, papà Carlo e mamma Angela, e a tutti i sacrifici che hanno fatto». Così Gaetano Nastri (nella foto), fresco senatore di Fratelli d’Italia, commenta la sua terza rielezione in Parlamento, questa volta nell’altro ramo, il Senato.

«Sono contento prima di tutto del risultato del mio partito, che ha saputo convincere gli elettori con concetti chiari e semplici. Rispetto a cinque anni fa – spiega – abbiamo dei gruppi parlamentari molto più importanti. Insomma siamo un partito vero e proprio che sta mettendo radici in tutta Italia. Il nostro è un messaggio che è arrivato ai cittadini».

Tutta l’intervista a Gaetano Nastri così come tutti i commenti degli eletti e degli esclusi, le ultime novità e i voti Comune per Comune di tutta la provincia di Novara li trovate domani in edicola: il Corriere di Novara avrà 12 pagine riservate alle elezioni politiche con anche la valutazione sulla governabilità e i rapporti con l’Europa di Alberto Toscano, rappresentante della stampa italiana a Parigi.