Mancano pochi giorni alla fine della scuola e per tante famiglie è arrivato il momento di pensare all’estate dei propri piccoli. A Borgomanero le iscrizioni ai centri estivi sono già stat

Mancano pochi giorni alla fine della scuola e per tante famiglie è arrivato il momento di pensare all’estate dei propri piccoli. A Borgomanero le iscrizioni ai centri estivi sono già state aperte (leggi qui), e ora si muovono anche i centri limitrofi con proposte comunali o parrocchiali.

A Suno il Comune e l’Associazione Sportiva Dilettantistica Lupi di Suno organizzano un centro estivo ribattezzato Ulix e Nexsun. Dal 6 al 31 luglio ci saranno giochi, gare, letture animate, attività manuali di ogni tipo e gite nei parchi gioco e in piscina. Le attività sono aperte a bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni presso le scuole e la palestra comunale. La scheda di iscrizione è da presentare in Comune entro il 19 giugno. I costi settimanali sono figlio €. 40,00 per il primo figlio, €. 25,00 per gli altri figli, €. 65,00 per i non residenti presso il Comune di Suno.

A Briga Novarese si parte già il 15 giugno sino al 3 luglio con Nord Sud Ovest Oz, la proposta estiva dell’oratorio San Giovanni Bosco. La presentazione delle attività avverrà martedì 19 maggio alle 21 proprio in oratorio. Le iscrizioni sono aperte dal 27 maggio al 6 giugno, fino ad un massimo di 150 partecipanti.

Leggi anche:  Dimidimitri, il presidente Alessio Ricci in scena all'Arena di Verona

Nel Cusio il servizio dei centri estivi per i ragazzi delle scuole elementari e di prima e seconda media sarà organizzato dalle parrocchie di San Maurizio d’Opaglio-Alzo e Pella-Pogno in collaborazione con i Comuni interessati e l’associazione Anima Giovane: in questo modo i ragazzi saranno seguiti da animatori e da educatori professionali, insieme ai sacerdoti. Due le tornate a cui è possibile partecipare: dal 15 giugno al 31 luglio e dal 31 agosto all’11 settembre. Le iscrizioni aprono il 20 maggio (e continuano sino al 10 giugno) in casa parrocchiale a San Maurizio d’Opaglio. Il centro estivo per la scuola dell’infanzia, invece, sarà attivo dal 1 al 31 luglio e dal 31 agosto all’inizio dell’anno scolastico presso la scuola materna di San Maurizio d’Opaglio, con orario 9-16.30. La proposta prevede il servizio mensa ed un eventuale servizio pre e post centro. I costi per la prima tranche sono 147 euro per residente, 176 euro per non residenti ma frequentanti la scuola materna di San Maurizio, 294 euro per non residenti e non frequentanti. I costi per la seconda sono 75 euro per residenti, 89 euro per non residenti ma frequentanti, 149 euro per non residenti e non frequentanti.

l.pa.