BELLINZAGO – Il Comune allerta i propri cittadini sulla presenza di esche, probabilmente avvelenate, comparse per le strade del paese. L’allarme è stato lanciato nei giorni scorsi, quando i vigili sono stati avvertiti della presenza di bocconi sopsetti sotto un portico in via Don Minzoni. Immediato l’invio dei campioni di esche prelevate all’Asl che le ha trasmesse all’Istituto zooprofilattico sperimentale di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Qui verrà effettuato un accertamento tossicologico per capire se si tratta realmente di bocconi avvelenati; in attesa di risposte i vigili hanno affisso cartelli di avvertimento in varie zone di Bellinzago. 

Francesca Cattaneo

BELLINZAGO – Il Comune allerta i propri cittadini sulla presenza di esche, probabilmente avvelenate, comparse per le strade del paese. L’allarme è stato lanciato nei giorni scorsi, quando i vigili sono stati avvertiti della presenza di bocconi sopsetti sotto un portico in via Don Minzoni. Immediato l’invio dei campioni di esche prelevate all’Asl che le ha trasmesse all’Istituto zooprofilattico sperimentale di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Qui verrà effettuato un accertamento tossicologico per capire se si tratta realmente di bocconi avvelenati; in attesa di risposte i vigili hanno affisso cartelli di avvertimento in varie zone di Bellinzago. 

Leggi anche:  Scarabocchi, al Broletto di Novara il festival dedicato a bambini e genitori

Francesca Cattaneo