PARMA – NOVARA 3 – 0  

 

Parma: Frattali, Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo, Munari (36’ st Vacca), Scozzarella, Scavone, Siligardi (17’ st Insigne), Calaiò (27’ st Ceravolo), Di Gaudio. All.: D’Aversa.

 

Novara: Montipò, Golubovic, Mantovani, Calderoni, Dickmann, Moscati, Ronaldo (28’ st Sansone), Sciaudone, Di Mariano, Macheda (1’ st Chiosa), Maniero (35’ st Casarini). All.: Corini

 

Marcatori: 42’ pt Gagliolo, 46’ pt  Calaiò, 33’ st Scavone

 

Arbitro: Saia di Palermo

 

 

PARMA – Il Novara perde a Parma in maniera secca giocando tutta la ripresa in inferiorità numerica per l’espulsione di Mantovani a fine primo tempo. In quattro minuti la gara è decisa da due episodi. Il vantaggio dei padroni di casa in rete con Gagliolo (gol cui fanno seguito proteste e rissa), seguito dall’espulsione del capitano azzurro per un fallo che porta anche il rigore del raddoppio al Parma. Il Novara al 18’ del primo tempo aveva avuto un occasione clamorosa, con un palo di Ronaldo su punizione a portiere battuto. Parma più pericoloso con un paio di buoni interventi di Montipò e Novara che cerca di sfruttare il contropiede. Al 42’ su una punizione di Scozzarella, deviazione vincete di Lucarelli in area con lunghe proteste novaresi per presunta irregolarità della rete. Passano due minuti e Mantovani si fa beffare da Calaiò e lo ferma irregolarmente. Cartellino rosso e rigore trasformato dallo stesso Calaiò. La ripresa è senza storia con timidi tentativi di reazione azzurra e Parma che trova il terzo gol su colpo di testa dell’ex Scavone al 33’. Per il Novara una prestazione non ottimale. Per i tifosi l’attesa che il calciomercato porti ancora qualche rinforzo. 

m.d.

Leggi anche:  Sport, il nuovo assessore Marina Chiarelli ha incontrato al Coni le società novaresi

PARMA – NOVARA 3 – 0  

 

Parma: Frattali, Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo, Munari (36’ st Vacca), Scozzarella, Scavone, Siligardi (17’ st Insigne), Calaiò (27’ st Ceravolo), Di Gaudio. All.: D’Aversa.

 

Novara: Montipò, Golubovic, Mantovani, Calderoni, Dickmann, Moscati, Ronaldo (28’ st Sansone), Sciaudone, Di Mariano, Macheda (1’ st Chiosa), Maniero (35’ st Casarini). All.: Corini

 

Marcatori: 42’ pt Gagliolo, 46’ pt  Calaiò, 33’ st Scavone

 

Arbitro: Saia di Palermo

 

 

PARMA – Il Novara perde a Parma in maniera secca giocando tutta la ripresa in inferiorità numerica per l’espulsione di Mantovani a fine primo tempo. In quattro minuti la gara è decisa da due episodi. Il vantaggio dei padroni di casa in rete con Gagliolo (gol cui fanno seguito proteste e rissa), seguito dall’espulsione del capitano azzurro per un fallo che porta anche il rigore del raddoppio al Parma. Il Novara al 18’ del primo tempo aveva avuto un occasione clamorosa, con un palo di Ronaldo su punizione a portiere battuto. Parma più pericoloso con un paio di buoni interventi di Montipò e Novara che cerca di sfruttare il contropiede. Al 42’ su una punizione di Scozzarella, deviazione vincete di Lucarelli in area con lunghe proteste novaresi per presunta irregolarità della rete. Passano due minuti e Mantovani si fa beffare da Calaiò e lo ferma irregolarmente. Cartellino rosso e rigore trasformato dallo stesso Calaiò. La ripresa è senza storia con timidi tentativi di reazione azzurra e Parma che trova il terzo gol su colpo di testa dell’ex Scavone al 33’. Per il Novara una prestazione non ottimale. Per i tifosi l’attesa che il calciomercato porti ancora qualche rinforzo. 

m.d.