CALCIO SERIE B – Manca solo l’annuncio ufficiale, ma ormai l’accordo è chiuso: George Puscas ha firmato e oggi dopo le visite mediche sarà il nuovo attaccante del Novara Calcio. Il rumeno, classe ’96, nell’ultimo biennio al Benevento, ha chiuso un accordo fino a giugno con gli azzurri; la formula, infatti, è quella del prestito secco dall’Inter, società proprietaria del cartellino. Un rinforzo quanto mai opportuno ed essenziale in un reparto che sta faticando parecchio a trovare la via del gol con i suoi attori principali.
Toccherà a Corini integrarlo subito con i nuovi compagni, anche perché Puscas è in grado di giocare da prima o da seconda punta, può agire da uomo d’area e ha le capacità di sfruttare la profondità.
A tre giorni dallo stop il mercato azzurro si può considerare terminato? Non ci metteremmo la mano sul fuoco, all’indomani soprattutto del tonfo di Parma (tre i gol subiti dai novaresi), che ha rimesso a nudo le pecche di una squadra tornata ad imbarcare acqua quando viene messa sotto pressione dall’avversario e, cosa più preoccupante, fatica a creare i presupposti per creare occasioni da gol.

PALLAVOLO SERIE A1 – L’Igor esce sconfitta dal PalaNorda, battuta in 5 set da una Foppapedretti assetata di punti perché in lotta per la salvezza. Novara ha pagato in parte la partita di Champions di giovedì, giocando a sprazzi ma la sconfitta la si può ascrivere ai troppi errori che la squadra ha commesso ed alla serata tutt’altro che positiva di alcune protagoniste in azzurro. Con Piccinini presente solo per onor di firma e ancora alle prese con il mal di schiena, l’Igor non ha alternative di sorta nel presentarsi al cospetto dell’appuntamento del PalaNorda.

RUGBY SERIE B -Il Bergamo Rugby ha meritato di vincere ieri pomeriggio contro il Probiotical Rugby Novara. La partita del campionato di serie B, girone 1, che si è giocata sul campo Leone Laurenti e che è stata arbitrata da Gabriele Piazzano di Torino, si è conclusa con il punteggio di 25 a 18 per gli ospiti. Ora lo stop al campionato in occasione del Torneo Sei Nazioni (prima partita Italia-Inghilterra domenica alle 16 all’Olimpico di Roma, in diretta su DMax): prossimo match il 18 febbraio a Sondrio. 

HOCKEY SERIE A2 – Boccata d’ossigeno per l’Azzurra che torna alla vittoria (5-3) dopo otto sconfitte consecutive rispondendo al successo del Forte dei Marmi che nel pomeriggio aveva superato (4-3) il Pordenone. C’è stato però da soffrire sino agli ultimi secondi al “Palaverdi” perché il Seregno è apparso tutt’altro che un fanalino di coda rassegnato al proprio destino. L’esordio stagionale di Matteo Ceresa per fortuna ha restituito alla squadra di Mario Ferrari quella dose di agonismo che ha alla lunga ha fatto la differenza, unitamente alle qualità realizzative di Monteforte, autore di ben 4 reti.

Tutto lo sport del weekend sul Corriere di Novara in edicola

CALCIO SERIE B – Manca solo l’annuncio ufficiale, ma ormai l’accordo è chiuso: George Puscas ha firmato e oggi dopo le visite mediche sarà il nuovo attaccante del Novara Calcio. Il rumeno, classe ’96, nell’ultimo biennio al Benevento, ha chiuso un accordo fino a giugno con gli azzurri; la formula, infatti, è quella del prestito secco dall’Inter, società proprietaria del cartellino. Un rinforzo quanto mai opportuno ed essenziale in un reparto che sta faticando parecchio a trovare la via del gol con i suoi attori principali.
Toccherà a Corini integrarlo subito con i nuovi compagni, anche perché Puscas è in grado di giocare da prima o da seconda punta, può agire da uomo d’area e ha le capacità di sfruttare la profondità.
A tre giorni dallo stop il mercato azzurro si può considerare terminato? Non ci metteremmo la mano sul fuoco, all’indomani soprattutto del tonfo di Parma (tre i gol subiti dai novaresi), che ha rimesso a nudo le pecche di una squadra tornata ad imbarcare acqua quando viene messa sotto pressione dall’avversario e, cosa più preoccupante, fatica a creare i presupposti per creare occasioni da gol.

Leggi anche:  Piccinini sarà ancora capitana della Igor Volley

PALLAVOLO SERIE A1 – L’Igor esce sconfitta dal PalaNorda, battuta in 5 set da una Foppapedretti assetata di punti perché in lotta per la salvezza. Novara ha pagato in parte la partita di Champions di giovedì, giocando a sprazzi ma la sconfitta la si può ascrivere ai troppi errori che la squadra ha commesso ed alla serata tutt’altro che positiva di alcune protagoniste in azzurro. Con Piccinini presente solo per onor di firma e ancora alle prese con il mal di schiena, l’Igor non ha alternative di sorta nel presentarsi al cospetto dell’appuntamento del PalaNorda.

RUGBY SERIE B -Il Bergamo Rugby ha meritato di vincere ieri pomeriggio contro il Probiotical Rugby Novara. La partita del campionato di serie B, girone 1, che si è giocata sul campo Leone Laurenti e che è stata arbitrata da Gabriele Piazzano di Torino, si è conclusa con il punteggio di 25 a 18 per gli ospiti. Ora lo stop al campionato in occasione del Torneo Sei Nazioni (prima partita Italia-Inghilterra domenica alle 16 all’Olimpico di Roma, in diretta su DMax): prossimo match il 18 febbraio a Sondrio. 

HOCKEY SERIE A2 – Boccata d’ossigeno per l’Azzurra che torna alla vittoria (5-3) dopo otto sconfitte consecutive rispondendo al successo del Forte dei Marmi che nel pomeriggio aveva superato (4-3) il Pordenone. C’è stato però da soffrire sino agli ultimi secondi al “Palaverdi” perché il Seregno è apparso tutt’altro che un fanalino di coda rassegnato al proprio destino. L’esordio stagionale di Matteo Ceresa per fortuna ha restituito alla squadra di Mario Ferrari quella dose di agonismo che ha alla lunga ha fatto la differenza, unitamente alle qualità realizzative di Monteforte, autore di ben 4 reti.

Tutto lo sport del weekend sul Corriere di Novara in edicola