Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 8:58 m.

Soccorsi pilotati in A4, chiesti 15 e 11 anni di condanna

Alla sbarra un poliziotto e un imprenditore

NOVARA, Quasi 26 anni di reclusione, 15 per uno degli imputati e quasi 11 per l'altro. Questa la richiesta avanzata ieri in Tribunale a Novara dal pm Silvia Baglivo, a chiusura della sua requisitoria, nel processo sulla vicenda dei soccorsi pilotati, esito dell'indagine per corruzione e concussione sui soccorsi lungo l'A4 Torino-Milano, che, a novembre 2015, aveva portato all'arresto di 4 poliziotti della stradale di Novara Est.

Alla sbarra, in questa tranche dell'inchiesta, si trovano Angelo Deleonibus, 32 anni, agente della Polizia stradale, e Massimiliano Grossi, della G.D. Service, azienda di soccorso stradale di Cameri. Per il primo, l'accusa ha chiesto 15 anni di carcere in continuazione tra tutti i capi d'imputazione; per il secondo, invece, 10 anni e 11 mesi. Per il pm non è possibile concedere a nessuno dei due le attenuanti generiche. In riferimento a una delle accuse contestate a Deleonibus, ossia la sottrazione di alcuni contanti dalla cassa della sezione di Novara Est della stradale, accusa che nelle scorse udienze l'imputato ha rigettato: «Quando è stato sottoposto al controllo  - ha sostenuto il pm - Deleonibus (cui si contestano i reati di rapina, arresto illegale, peculato, calunnia, istigazione alla corruzione, falso e concussione, ndr) si è mostrato molto agitato. Quelli erano i contanti scomparsi il giorno prima dalla cassa. Sono stati trovati piegati in 4, così come si trovavano nel cassetto». 
Stando a quanto contestato dall'accusa, l'agente avrebbe favorito l'azienda di soccorso dell'amico Grossi rispetto ad altre ditte di soccorso presenti sul territorio. Entrambi gli imputati hanno sempre rigettato quanto viene contestato loro. I difensori han chiesto l'assoluzione. Sentenza il 13 ottobre. 
mo.c. 
Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola sabato 15 luglio

Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 8:58 m.

Dal Territorio

Biotestamento: anche i senatori novaresi hanno votato a favore

Biotestamento: anche i senatori novaresi hanno votato a favore
Dopo uno stallo durato otto mesi e forti tensioni all'interno della maggioranza tra Pd e centristi, appelli di senatori a vita e sindaci di tutta Italia, il biotestamento incassa il via libera definitivo dell'aula di Palazzo Madama e diventa legge dello Stato. La legge che regola il fine vita è stata approvata con 180 sì, 71 contrari e sei astensioni. Hanno votato sì(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Tutti gli appuntamenti del weekend

Tutti gli appuntamenti del weekend
SABATO 16 DICEMBRE NOVARA La stagione degli affetti La rassegna “La stagione degli affetti” del Civico Istituto Musicale Brera propone, nell’auditorium “Annalisa Torgano” di  viale Verdi 2 , il concerto “Da Bach: la letteratura per flauto”. Suonano al flauto Sara Ansaldi, Sofia Bevilacqua, Viviana Ferrari, Isabella, Mancin, Alessia Bellini,(...)

continua »

Altre notizie

^ Top