Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 20 gennaio 2018
 
 
Articolo di: venerdì, 18 agosto 2017, 9:40 m.

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco

Nuovo sistema di governance condivisa

Si consolida il legame tra Ente di gestione delle aree protette della Valle Sesia e il Parco Nazionale  della Val Grande, per la gestione condivisa del Sesia-Val Grande Geopark. 
Il progetto del Geoparco è stato promosso dall'associazione geoturistica "Supervulcano Valsesia" onlus e dal Parco Nazionale Val Grande, ai quali dal 2016 si è aggiunto l'Ente di gestione delle aree protette della Valle Sesia, mentre il coordinamento scientifico è curato dal Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università degli Studi di Torino. Il Geoparco si estende in un ambito geografico compreso tra il Monte Rosa ed il lago Maggiore, e comprende i territori della Valsesia, della Valsessera, delle Prealpi biellesi, della Val Strona, della Val Grande, della bassa Ossola e dell'alto Verbano. La superficie complessiva dell'area è pari a 2023 kmq con una popolazione di circa 170.000 abitanti. I comuni su cui si estende sono 89 su quattro province (Vercelli, Vco, Biella e Novara). 
In seguito all'inserimento del Geoparco, nell'ottobre del 2013, nella rete globale dei Geoparchi patrocinata dall'Unesco, e al riconoscimento ufficiale come Sito Unesco Global Geopark, nel novembre 2015, i due Enti Parco hanno recentemente stipulato un accordo di collaborazione per la gestione coordinata del sito. 
L'accordo tra le due amministrazioni disciplina lo svolgimento di attività di interesse comune in maniera coordinata ed è finalizzato a perseguire l'obiettivo di favorire la tutela, valorizzazione e promozione del territorio e la concreta attuazione dei programmi di gestione del Geoparco; inoltre prevede l'integrazione di personale tecnico con professionalità richieste dagli standard Unesco.
Lo staff sarà composto da un nucleo fisso che si identifica nei direttori dei due Enti e da uno variabile costituito da personale interno, in funzione dei programmi di attività da realizzare e in relazione alle competenze professionali possedute. 
Per il prossimo quadriennio la direzione tecnica sarà assunta dal direttore del Parco Nazionale della Val Grande, che metterà a disposizione la propria sede operativa; mentre le attività saranno gestite in maniera coordinata dai due Enti nell'ottica di diffondere il progetto del Geoparco all'interno dei rispettivi territori mediante iniziative, momenti formativi e di interscambio. 
In questo mese di agosto il Sesia-Val Grande Geopark è oggetto della visita di rivalidazione da parte dell'Unesco, che avviene a cadenza quadriennale in vista della riconferma. 
l.c.

Articolo di: venerdì, 18 agosto 2017, 9:40 m.

Dal Territorio

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, una sconfitta che brucia

Igor Volley, una sconfitta che brucia
OSIMO - Dopo Busto anche Novara viene costretta alla sconfitta al tie break dalla Lardini Filottrano, dimostratasi in casa molto difficile da affrontare ma l’Igor non è stata sicuramente all’altezza del suo nome. Una sconfitta incredibile che brucia: la squadra azzurra, presentatasi nelle Marche in piena emergenza, ha ad un certo punto rischiato anche una più che(...)

continua »

Altre notizie

Marano Ticino: incidente tra due autovetture

Marano Ticino: incidente tra due autovetture
MARANO, Serie di incidenti stradali nelle ultime ore sulle strade del Novarese. A Marano Ticino, lungo la ss 32, al km. 19,450, due autovetture, una Ford Fiesta, guidata da un 23enne di Novara, e una Citroen C3, alla cui guida c'era un 39enne di Marano, sono entrate in collisione. Il conducente della Fiesta è stato condotto al Pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Novara dal(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

^ Top