Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 16 febbraio 2017, 9:55 m.

Sanità: liste d’attese, ecco il piano regionale per ridurle

Tra le azioni previste la revisione delle agende di prenotazione e nuove assunzioni

Ridurre le liste d’attesa nella specialistica ambulatoriale è l’obiettivo del nuovo piano regionale presentato in Giunta Regionale a Torino. Gli strumenti indicati dall’Assessorato alla Sanità per raggiungere lo scopo vanno dalla revisione delle agende di prenotazione all’incremento dell’attività, anche attraverso l’assunzione di personale. “Si tratta di un tema delicato, che però rischia di determinare grande disaffezione nel sistema sanitario se non affrontato – ha sottolineato l’assessore Saitta - Le esperienze condotte in altre regioni dimostrano che è possibile superare il problema soltanto attraverso la collaborazione di tutti gli attori del sistema”. Proprio in quest’ottica sarà istituito un tavolo con tutti i soggetti coinvolti in vista dell’approvazione definitiva del piano, prevista a fine marzo.

Il primo step sarà la modifica delle agende di prenotazioni, che saranno organizzate per codice di priorità e comprenderanno tutte le tipologie di specialisti (pubblico, convenzionato e intramoenia). Verrà istituito un doppio binario, il primo riservato unicamente alle prestazioni di “primo accesso”, il secondo per pazienti con patologie croniche. In fase di valutazione anche la possibilità di far effettuare la prenotazione direttamente dal medico al momento della prescrizione. “Sono conscio che si tratterebbe di una rivoluzione – ammette Saitta - per cui servirà senza dubbio un percorso condiviso con i medici di famiglia”.

Le aziende sanitarie potranno incrementare il volume delle prestazioni nelle specialità più problematiche, attraverso assunzioni a tempo determinato e al conferimento di incarichi provvisori a specialisti ambulatoriali. Inoltre, la riduzione delle liste d'attesa entrerà a far parte degli obiettivi di risultato del personale. Già nei prossimi mesi sarà attivo il Cup unico regionale, che renderà le liste d’attesa unificate e più trasparenti. Novità anche per quanto riguarda la libera professione: il 5% del compenso di chi opera in “intramoenia” finanzierà gli interventi del piano e l’istituzione di sistema di controllo sulla stessa libera professione.

l.pa.

Vuoi saperne di più? Leggi il Corriere di Novara di giovedì 16 febbraio

Articolo di: giovedì, 16 febbraio 2017, 9:55 m.

Dal Territorio

Tutti gli appuntamenti del weekend

Tutti gli appuntamenti del weekend
SABATO 16 DICEMBRE NOVARA La stagione degli affetti La rassegna “La stagione degli affetti” del Civico Istituto Musicale Brera propone, nell’auditorium “Annalisa Torgano” di  viale Verdi 2 , il concerto “Da Bach: la letteratura per flauto”. Suonano al flauto Sara Ansaldi, Sofia Bevilacqua, Viviana Ferrari, Isabella, Mancin, Alessia Bellini,(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cade in Abruzzo

Il Novara cade in Abruzzo
Perde il Novara in Abruzzo e decide un gran gol di Brugman a metà del primo tempo. Gli azzurri apparsi fino dl gol intimoriti hanno iniziato a giocare solo verso la fine del primo tempo. Il Novara nella ripresa ha cercato inutilmente il pareggio ma ancora una volta sono emersi i limiti in fase realizzativa. Un peccato perché il Pescara è sembrato soprattutto nella(...)

continua »

Altre notizie

Ludopatia, Atc e piscina: lo stato dell’arte in Consiglio comunale

Ludopatia, Atc e piscina: lo stato dell’arte in Consiglio comunale
NOVARA - Il Consiglio comunale di mercoledì scorso,13 dicembre, ha discusso in apertura dei lavori alcune interrogazioni presentate dal Movimento 5 Stelle relative al funzionamento delle macchine per il gioco d’azzardo, alla mancata apertura della piscina estiva in via Solferino, ai piani di rientro per i morosi colpevoli che abitano negli alloggi Atc.  Relativamente al(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

^ Top