Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 18 ottobre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 12 luglio 2017, 3:32 p.

Rissa nei pressi di un locale di piazza Martiri: ventenne italiano denunciato per lesioni personali aggravate

Indaga la Polizia

NOVARA, Nella notte tra lunedì 10 e martedì 11 luglio, intorno alle 00.30, un equipaggio delle Volanti della Questura è intervenuta al locale “Plaza” di piazza Martiri, dove era stata segnalata una rissa. L’attività delle Volanti e i successivi accertamenti della Squadra Mobile hanno consentito di ricostruire tutti i dettagli. Appena giunti sul posto, gli agenti hanno notato un giovane ferito al naso e con varie tracce ematiche sugli abiti, nonché con una lieve ferita all’avambraccio destro. Il ragazzo, italiano e poco più che ventenne, A.M., sebbene fosse dolorante, ha rifiutato l’intervento di personale medico del 118 e ha dichiarato di non volersi recare in ospedale.

Inoltre, il giovane era in visibile stato di ebbrezza alcolica e, durante il colloquio con gli agenti, che tentavano invano di convincerlo a sottoporsi alle cure del caso, ha cambiato più volte la versione dei fatti accaduti. Tuttavia, ad un certo punto, ha dichiarato di essere stato aggredito da un giovane senegalese, il quale lo avrebbe colpito al volto con pugni e calci. Ha anche detto di aver bloccato il polso dell’aggressore, che aveva tentato di ferirlo con un coltello. Dopo innumerevoli e vani tentativi degli agenti di convincere il ragazzo a farsi curare, lo stesso è stato lasciato in compagnia di un amico che lo avrebbe accompagnato a casa.

Tuttavia, intorno alle 5.30, un altro equipaggio delle Volanti è intervenuto all’ospedale, a seguito della segnalazione da parte di personale medico di un paziente che asseriva di essere stato accoltellato. Era lo stesso soggetto, giovane senegalese, coinvolto nella rissa poche ore prima. Sul posto era presente personale dell’Arma dei Carabinieri, che aveva identificato il soggetto per M.T. e che consegnava agli agenti delle Volanti un coltello di ridotte dimensioni, con manico pieghevole e lama di circa 6 cm, utilizzato per aggredire il giovane straniero, arma che veniva sequestrata.

Successivamente M.T. ha fornito ai poliziotti la sua versione dei fatti, asserendo di aver incontrato intorno alle 00.30 davanti al “Plaza” il giovane italiano, A.M., che conosceva da anni. Una volta avvicinatosi, iniziavano a discutere fino a quando la lite degenerava. M.T., sentendosi minacciato, sferrava uno schiaffo al volto di A.M., che lo colpiva a sua volta con un pugno e lo spingeva contro il muro, estraendo dalla tasca un coltello e brandendolo contro di lui. La lite continuava fino a quando A.M. sferrava un fendente al costato di M.T. e quest’ultimo a sua volta rispondeva colpendo l’interlocutore al naso con un pugno, facendolo cadere a terra e facendo sì che egli gettasse l’arma.

Da referto medico del Pronto Soccorso risulta che M.T. ha riportato lesioni personali guaribili in 10 giorni. Allo stato attuale A.M. risulta indagato per lesioni personali aggravate da parte della Squadra Mobile della Questura. Sono in corso approfondimenti investigativi.

Mo.c.

 

Articolo di: mercoledì, 12 luglio 2017, 3:32 p.

Dal Territorio

A Vicolungo l’addio a Gian Carlo Baragioli

A Vicolungo l’addio a Gian Carlo Baragioli
VICOLUNGO, “Sono parole difficili da dire quelle di oggi. Una vita non può finire così. Se tutto finisse in questo modo, il vivere sarebbe una cosa da ridere. Ma le stesse letture, il nostro essere credenti, il nostro credere, ci fa subito capire che non è così e che anzi ci sarà una vita eterna. Rivedremo Gian Carlo e rivedremo tutti i nostri(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

“Non giocarti la vita”, il contrasto alla ludopatia passa per il teatro

“Non giocarti la vita”, il contrasto alla ludopatia passa per il teatro
NOVARA - Si chiama “Non giocarti la vita” il progetto per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili in collaborazione con l’assessorato al Commercio. All’interno del progetto rientra lo spettacolo teatrale “Chiamano bingo!” dell’associazione culturale-teatrale(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top