Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 20 gennaio 2018
 
 
Articolo di: venerdì, 25 agosto 2017, 10:20 m.

Richiedenti asilo: «Sindaci lasciati sempre più soli»

Binatti ribatte a Ruggerone e Nastri sollecita i prefetti

La notizia dell’arrivo di 22 richiedenti asilo a Trecate (che all’inizio di agosto aveva suscitato la reazione dell’Amministrazione comunale, dichiaratasi contraria all’accoglienza, e le risposte delle minoranze, che definivano “ipocrita” l’atteggiamento di sindaco e Giunta) continua a far discutere. Il primo cittadino, Federico Binatti, risponde alle dichiarazioni dell’ex sindaco Enrico Ruggerone (Partito Democratico) che invitava a riflettere sia sulla condizione di “migranti” vissuta in passato dagli stessi Italiani sia sullo spirito di accoglienza che Trecate ha dimostrato nei decenni scorsi nei confronti di cittadini di altre regioni che arrivavano qui in cerca di una qualità di vita migliore. «Il Consigliere del Pd Ruggerone – afferma Binatti - ha perso l’ennesima occasione per tacere. Come può anche solo pensare di paragonare i veneti e i meridionali, che sono arrivati a Trecate ed hanno contribuito in modo sano e virtuoso a costruire la nostra comunità, con i 22 stranieri richiedenti protezione internazionale? Il Partito Democratico ha superato ogni limite del buon senso: è a dir poco assurdo e vergognoso equiparare gli italiani, che andavano in altri paesi a lavorare per guadagnarsi la pagnotta e mantenere la famiglia senza creare alcun problema, con l’immigrazione che subiamo oggi, gestita solo ed esclusivamente dalle cooperative come “attività imprenditoriale”».

Sull’argomento Binatti rende nota anche la presa di posizione del deputato novarese di Fratelli d’Italia Gaetano Nastri. «Di fronte all'emergenza migranti – sostiene Nastri - i sindaci sono lasciati sempre più da soli, mentre le Prefetture si limitano a bandire gare che alimentano il business delle varie cooperative e se ne lavano le mani di tutto quello che succede dopo. Noi di Fratelli d'Italia - Alleanza nazionale non abbiamo dubbi e siamo sempre dalla parte dei sindaci».

Daniela Uglietti

Nella foto uno degli striscioni appesi da Casa Pound a Trecate e Sillavengo di protesta contro l'arrivo dei migranti 

Articolo di: venerdì, 25 agosto 2017, 10:20 m.

Dal Territorio

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, una sconfitta che brucia

Igor Volley, una sconfitta che brucia
OSIMO - Dopo Busto anche Novara viene costretta alla sconfitta al tie break dalla Lardini Filottrano, dimostratasi in casa molto difficile da affrontare ma l’Igor non è stata sicuramente all’altezza del suo nome. Una sconfitta incredibile che brucia: la squadra azzurra, presentatasi nelle Marche in piena emergenza, ha ad un certo punto rischiato anche una più che(...)

continua »

Altre notizie

Marano Ticino: incidente tra due autovetture

Marano Ticino: incidente tra due autovetture
MARANO, Serie di incidenti stradali nelle ultime ore sulle strade del Novarese. A Marano Ticino, lungo la ss 32, al km. 19,450, due autovetture, una Ford Fiesta, guidata da un 23enne di Novara, e una Citroen C3, alla cui guida c'era un 39enne di Marano, sono entrate in collisione. Il conducente della Fiesta è stato condotto al Pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Novara dal(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

^ Top