Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
 
 
Articolo di: venerdì, 12 gennaio 2018, 4:37 p.

Passione operetta, nel segno di Lehár

Al Coccia nel weekend “La vedova allegra” con il nuovo allestimento

NOVARA - Operetta che passione, un feeling con Novara che resiste al tempo. E nella stagione 2017-18 il Teatro Coccia di Novara la offre al pubblico nel cartellone Varie-Età con un titolo celeberrimo, “La vedova allegra”: in scena sabato 13 alle 21 e domenica 14 gennaio alle 16.30. Una produzione targata Fondazione Teatro Coccia che nasce all’ombra della Cupola. Con tante forze novaresi in campo. L’operetta è firmata dalla regia di Renato Bonajuto e Andrea Merli, la direzione dell’orchestra è del maestro Giovanni Di Stefano, in buca l’Orchestra dei Talenti Musicali, il coro è il San Gregorio Magno di Trecate. Ricco il parterre degli interpreti che vanta la partecipazione straordinaria di Daniela Mazzucato. Nel 70° dalla scomparsa un omaggio a Franz Lehár con un allestimento nel solco della tradizione. L’azione si svolge a Parigi nel 1905: grande fermento all’ambasciata del Pontevedro per l’arrivo di Anna Glavari, giovane vedova del ricco banchiere di corte. Le manovre per trovarle un marito, storie d’amore, equivoci e gelosia per una trama che sa sempre conquistare il pubblico. Nel cast anche il soprano trecatese Marta Calcaterra nei panni di Valencienne: un ruolo che conosce bene, avendolo interpretato sui palcoscenici più prestigiosi del nostro Paese. «E anche a Novara – fa notare Marta Calcaterra – dove nel novembre del 2000 andai in scena con la stessa operetta nella Compagnia di Corrado Abbati. Per di più lavorando, anche allora, con Artemio Cabassi, il costumista di questa produzione. E anche questa volta i costumi sono meravigliosi». Un ritorno a casa che le fa piacere: «Cantare nella mia città è sempre una grande gioia – continua il soprano -, soprattutto se avviene al fianco di grandi professionisti come i registi Renato Bonajuto e Andrea Merli e il direttore d’orchestra Giovanni Di Stefano con cui ho già lavorato. Un periodo, questo, di impegni fitti per me: a marzo sarò a Torino per “Il barbiere di Siviglia”, poi al San Carlo per “Traviata”, quindi “Rigoletto” a Bari, ma mi sono ritagliata con piacere uno spazio per Novara. Vesto volentieri i panni di Valencienne, ruolo che conosco a memoria. Quello del Coccia sarà un allestimento classicissimo, molto bello ed elegante. Mi fa piacere ritrovare veterani come Armando Ariostini, il barone Zeta, e Max René Cosotti, Njegus, il motore di tutta l’operetta. Le premesse per un ottimo lavoro ci sono eccome. Con qualche sorpresa che non sveliamo. E il mio ruolo è esaltante, una parte vivace, da soubrette come piace a me. Una giovane bellissima, che ha mille spasimanti, ma non vuole cedere alle avance. Un allestimento godibile e allegro, con can can finale, giocato sui qui pro quo e sul corteggiamento. Un titolo che piace a tutti e sempre, perché scritto bene: Lehár era un genio e ogni volta che “La vedova allegra” va in scena lo dimostra.Intrighi amorosi, schermaglie e gelosie sono il motore del mondo.Ecco il segreto del successo. L’ambientazione nell’ambasciata è di grande fascino ed eleganza, si respira l’aria di inizio Novecento: un mix che crea un mondo di sogno veramente meraviglioso». Biglietti interi da 18 a 35 euro, ridotti da 14 a 28 euro. 

Eleonora Groppetti

Articolo di: venerdì, 12 gennaio 2018, 4:37 p.

Dal Territorio

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!
NOVARA - Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere! Si è conclusa 30 a 26 la partita che i novaresi hanno giocato ieri pomeriggio, domenica 21 gennaio, contro l’Amatori & Union Rugby Milano in casa, al campo Leone Laurenti. Queste le formazioni del match, arbitrato da Pierangelo Savio di Torino: per il Probiotical Cerutti Michele, Stofella Andrea, Battaglia Giulio, Vicari(...)

continua »

Altre notizie

Incidente a Cameri sulla 32: tre feriti

Incidente a Cameri sulla 32: tre feriti
CAMERI, Bilancio di tre feriti per un incidente stradale avvenuto domenica 21 gennaio alle 18 a Cameri, in provincia di Novara, lungo la strada statale 32. Il sinistro ha visto il coinvolgimento di una Skoda Fabia, alla cui guida c’era un milanese classe 1961, e altri veicoli, che si trovavano fermi in colonna. A intervenire per rilevare l’incidente, la Polizia stradale di(...)

continua »

Altre notizie

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

^ Top