Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 21 agosto 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 17 luglio 2017, 7:51 p.

Movida novarese: sospensione della licenza per 10 giorni al “Carpe Diem”

A seguito della violenta lite avvenuta tra venerdì e sabato

NOVARA, Il Questore di Novara, a seguito di accertamenti svolti dagli uffici investigativi della Questura dopo quanto accaduto lo scorso 15 luglio, intorno alle 00,30, tra corso Italia e via Omar, nei pressi del locale “Carpe Diem”, ha disposto, con proprio decreto, la sospensione per 10 giorni, a partire da oggi, dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande del locale. Un provvedimento a carattere preventivo per evitare il crearsi di possibili altri analoghi episodi. 

Le indagini svolte, infatti, hanno evidenziato, rileva una nota della Questura, come, nei pressi del medesimo locale, sia avvenuta una lite per futili motivi tra un avventore e un passante, poi trascesa in atti violenti, all’esito dei quali il cliente dell’esercizio pubblico ha riportato una frattura scomposta della parete mediale e del pavimento orbitario con prognosi di 30 giorni circa.

Le indagini hanno evidenziato che il cliente del locale stava partecipando a una festa iniziata alle 19.30, nel corso della quale tutti gli invitati avevano assunto una notevole quantità di alcool, tanto che il malcapitato, all’esito degli esami effettuati in ospedale, aveva un tasso alcoolemico pari addirittura a 2,20 g/l (oltre 4 volte il consentito). Questo comporta, rileva la Polizia, come ovvia deduzione, che i dipendenti del locale in questione "abbiano continuato a servire sostanze alcoliche a persone in stato di manifesta ubriachezza, violando esplicitamente la norma di cui all’articolo 691 del codice penale. Tale asserzione è corroborata dagli accertamenti effettuati anche nell’immediatezza dal personale di Polizia intervenuto, che ha constatato la presenza di numerosissimi giovani in evidentissimo stato di ebbrezza, tanto che lo stesso personale riusciva a ottenere informazioni solo con estrema difficoltà”.

Per quanto concerne le condotte dei singoli soggetti coinvolti nei fatti, ed in particolar modo quella del giovane autore delle lesioni, si comunica che lo stesso è stato denunciato per il reato di lesioni gravi alla locale Procura di Novara.

mo.c.

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

3.jpg

Articolo di: lunedì, 17 luglio 2017, 7:51 p.

Dal Territorio

Nidi di calabrone in un albero, intervento dei Vigili del fuoco

Nidi di calabrone in un albero, intervento dei Vigili del fuoco
CASTELLETTO TICINO, E' stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Arona sabato in tarda mattinata a Castelletto Sopra Ticino, nel Novarese. L'intervento è stato in via degli Astronauti, al fine di eliminare alcuni nidi di calabrone,  che costituivano un potenziale pericolo per le numerose persone presenti sulle sponde del lago. I vigili del fuoco hanno dovuto(...)

continua »

Altre notizie

Novara Calcio, annullata l'amichevole contro la Giana Erminio

Novara Calcio, annullata l'amichevole contro la Giana Erminio
Il Novara Calcio comunica che la gara amichevole in programma domani, sabato 19 agosto, allo stadio Piola contro la Giana Erminio è stata annullata. Gli Azzurri sosterranno così una seduta di allenamento che si aggiungerà a quella della mattina, già in programma. Intanto arrivano due convocazioni importanti per altrettanti calciatori azzurri. La Federazione(...)

continua »

Altre notizie

Al via la Festa dell'Uva fragola

Al via la Festa dell'Uva fragola
SUNO - È iniziata ieri  e si concluderà il 26 agoato  la  36a edizione della Festa dell'Uva fragola, organizzata dalla Pro Mottoscarone. La tradizionale manifestazione si svolge come di consueto  all’interno di palatenda con entrata libera. Tutte le sere dalle 20 alle 24 servizio ristorante con specialità locali e musica dal vivo: questa sera(...)

continua »

Altre notizie

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco
Si consolida il legame tra Ente di gestione delle aree protette della Valle Sesia e il Parco Nazionale  della Val Grande, per la gestione condivisa del Sesia-Val Grande Geopark.  Il progetto del Geoparco è stato promosso dall'associazione geoturistica "Supervulcano Valsesia" onlus e dal Parco Nazionale Val Grande, ai quali dal 2016 si è aggiunto l'Ente di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top