Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 24 settembre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 30 agosto 2017, 5:10 p.

La Valle Vigezzo si colora di nero

In migliaia al Raduno internazionale dello spazzacamino

SANTA MARIA MAGGIORE - La Valle Vigezzo è nuovamente pronta a colorarsi di… nero. Si terrà da venerdì 1° a lunedì 4 settembre il tradizionale Raduno Internazionale dello Spazzacamino, giunto quest’anno alla sua trentaseiesima edizione. Sono un migliaio gli “uomini neri” che hanno già comunicato agli organizzatori la loro partecipazione: «Gli alberghi della Valle Vigezzo e del fondovalle ossolano sono prenotati da diverse settimane – spiega Anita Hofer, vice presidente dell’Associazione Nazionale Spazzacamini e da sempre vulcanica promotrice dell’evento -. In tutto saranno presenti delegazioni provenienti da 25 Nazioni diverse e come new entry quest’anno abbiamo la Russia, che parteciperà al Raduno con 15 spazzacamini».

Un numero, questo che si attesta sui mille, che risulta essere però solo parziale: si riferisce infatti alle sole presenze alla sfilata, ma la prima settimana di settembre la Valle Vigezzo verrà presa d’assalto da migliaia di visitatori.

Il programma dell’edizione 2017 prevede per venerdì 1 settembre nel Parco di Villa Antonia a Santa Maria Maggiore, la serata inaugurale con il benvenuto agli spazzacamini e il concerto della Dream Emporium Band. E lungo le caratteristiche vie e piazzette del borgo ritornerà l'immancabile appuntamento con la “Notte nera”, un evento a cura dei commercianti, che inizierà alle 18.30 e durerà sette ore, proponendo varie postazioni di musica live, botteghe alpine aperte tutta la notte e degustazioni tipiche. Alle 23.30 il centro di Santa Maria Maggiore sarà poi illuminato dai fuochi pirotecnici. Sabato 2 settembre il tradizionale ed emozionante omaggio floreale al Monumento dello Spazzacamino di Malesco. Druogno sarà il paese ospite di questa edizione: alle 15.30 accoglierà quindi la sfilata degli spazzacamini verso il centro del paese vigezzino con la dimostrazione di pulitura dei camini.

Santa Maria Maggiore ospiterà invece dalle 20 una serata a sorpresa a cura della locale Pro Loco con un punto di ristoro attivo nel Parco di Villa Antonia, accanto alla sede del Museo dello Spazzacamino, e musica dal vivo fino a tarda notte. Domenica 3 settembre, alle 10, avrà luogo l’evento clou della manifestazione: la scenografica sfilata, tra le vie e piazze di Santa Maria Maggiore, di centinaia di spazzacamini con i loro attrezzi da lavoro, accompagnati da gruppi folcloristi e numerose bande musicali. Al termine la rievocazione storica della pulitura dei camini con l’utilizzo degli attrezzi che lo spazzacamino usava nei tempi passati. Alle 16 il concerto dell'Orchestra GMO nel Parco di Villa Antonia. A seguire un momento di incontro tra le delegazioni di spazzacamini con interviste, premiazioni e ricordi di questo antico mestiere.

Lunedì 4 settembre gli spazzacamini si trasferiranno a Domodossola. La giornata di lunedì costituisce fondamentalmente un’importante operazione turistica tendente a far conoscere le bellezze naturali e i centri più affascinanti del territorio agli spazzacamini ospiti, italiani e stranieri. Momento imperdibile quello della sfilata accompagnata da gruppi folkloristici locali lungo le vie del centro storico di Domodossola, che prenderà il via alle ore 18.15. E la visita nel “Borgo della Cultura” non potrà che affascinare i fumisti di ogni dove, che saranno anche “presi per la gola” grazie alla partecipazione all'iniziativa gastronomica di successo “Tastem insema”, aperta a tutti, che si terrà negli affascinanti salotti cittadini di Piazza Mercato e Piazza Fontana.

Marco De Ambrosis

Articolo di: mercoledì, 30 agosto 2017, 5:10 p.

Dal Territorio

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cede all’Avellino

Il Novara cede all’Avellino
NOVARA -  AVELLINO  1- 2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni, Moscati, Ronaldo (15’ st Da Cruz), Sciaudone, Di Mariano (1’ st Macheda), Maniero, Chajia (36’ st Sansone).  All.:  Corini.   AVELLINO:  Radu, Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato, Laverone (33’ st Lasik), Paghera(...)

continua »

Altre notizie

Incidente in autostrada: ferito trasportato grave al Cto di Torino

Incidente in autostrada: ferito trasportato grave al Cto di Torino
NOVARA, Incidente stradale lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, poco prima delle 13 di oggi, sabato 23 settembre, in direzione del capoluogo lombardo, ancora in territorio novarese.Il sinistro ha coinvolto un’autovettura e un mezzo pesante. Giunto sul posto, il personale dei Vigili del fuoco si è occupato di estrarre un ferito rimasto incastrato nell’auto e ha(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top