Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
 
 
Articolo di: lunedì, 13 novembre 2017, 5:59 p.

La Croce Rossa intitola la sua sede al professor Giuliano

La sala riunione ricorderà invece Sergio Roncaglia

NOVARA - Grande festa sabato alla Croce Rossa di Novara, in corso XXIII Marzo, davanti al Prefetto, Francesco Paolo Castaldo, al vescovo Franco Giulio Brambilla, al vicesindaco Sante Bongo, al presidente regionale della Cri, Antonino Galvano, ai numerosi volontari intervenuti e ad un folto pubblico. Il presidente della Croce Rossa di Novara, Paolo Pellizzari ha ufficialmente intitolato la sede di Novara al compianto professore Vincenzo Giuliano già presidente della Cri negli anni Novanta nonché primario all’ospedale “Maggiore”. «Durante la sua presidenza – ha spiegato Pellizzari – vi fu tra le altre, anche lo storico trasferimento da via Passalacqua a questa sede». Altra intitolazione a Sergio Roncaglia, dirigente di ente pubblico e presidente della Croce Rossa subito dopo la presidenza di Giuliano, al quale è stata dedicata, la sala riunioni del comitato novarese, in quello che una volta era il suo ufficio. Presenti anche le famiglie dei due compianti presidenti, che hanno assistito, dapprima alla lettura dei principi della Croce Rossa, successivamente ai saluti e agli auguri per un prospero proseguimento dell’attività alla Cri di Novara da parte del prefetto. Il presidente regionale della Cri  Galvano ha voluto ricordare «le due persone che hanno guidato per decenni il comitato di Novara, migliorandolo sempre di più, segno che la Cri vuole andare avanti, ma guardando anche indietro, a chi ha posto le basi e calcato i principi che persegue la Croce Rossa». Il vicesindaco Sante Bongo medico tuttora operante in ospedale a Novara, in rappresentanza del Comune, ha voluto portare i saluti del Sindaco Canelli, ricordando il dottor Giuliano: «Ero un suo estimatore ed amico – ha detto – individuò in me la persona che avrebbe potuto insegnare i rudimenti della riabilitazione polmonare; un augurio per il futuro alla Croce Rossa». Infine il vescovo Brambilla ha elogiato i volontari della Cri per il grande lavoro che svolgono quotidianamente, in questa città, ma anche in regione e in tutto il Paese, dando subito dopo la benedizione alla sede e alla sala riunioni, in ricordo di due figure che hanno attraversato 45 anni di storia della Croce Rossa a Novara.
Massimo Centrella

Articolo di: lunedì, 13 novembre 2017, 5:59 p.

Dal Territorio

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!
NOVARA - Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere! Si è conclusa 30 a 26 la partita che i novaresi hanno giocato ieri pomeriggio, domenica 21 gennaio, contro l’Amatori & Union Rugby Milano in casa, al campo Leone Laurenti. Queste le formazioni del match, arbitrato da Pierangelo Savio di Torino: per il Probiotical Cerutti Michele, Stofella Andrea, Battaglia Giulio, Vicari(...)

continua »

Altre notizie

Anziano muore cadendo dalle scale

Anziano muore cadendo dalle scale
POGNO, I Vigili del fuoco sono intervenuti nel pomeriggio di oggi, martedì 23 gennaio, a Pogno, nel Novarese. L’allarme è scattato per un incidente che sarebbe avvenuto all'interno di una casa di riposo della zona. A quanto risulterebbe al momento, un anziano ospite della struttura, per cause in fase di ricostruzione, sarebbe caduto dalle scale. Purtroppo per(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi
I Comuni della Provincia di Novara risultano  per l’anno 2016 i più virtuosi nella raccolta differenziata dei rifiuti, nel contenimento della quantità di rifiuti prodotti, nella quantità di rifiuti inviati in impianti per lo smaltimento finale. Risultano anche morigerati nella tassazione, a quanto si è potuto apprendere seguendo dalla cronaca(...)

continua »

Altre notizie

^ Top