Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 20 gennaio 2018
 
 
Articolo di: lunedì, 09 gennaio 2017, 11:10 m.

L’Igor Volley vola alle finali di Coppa Italia

Bissa il successo su Busto Arsizio davanti a 3.000 spettatori

NOVARA - Nel computo totale delle due gare l’Igor si qualifica per la Final Four di Coppa Italia in programma il 4 e 5 marzo probabilmente al PalaDozza di Bologna.

Le azzurre con una prova di carattere si sono imposte in tre set sulla Unet Yamamay Busto in una gara dominata nel primo set e soffertissima negli altri due dove è uscita la forza del gruppo.

Dubbi alla vigilia da entrambe le parti fugate solo all’ingresso in campo; Novara rilancia Cambi in regia da subito mentre Busto, conferma lo “startin seven” della gara d’andata.

L’Igor ha una partenza sprint che mette alle corde subito la squadra d’oltre Ticino. E’ con il gioco al centro e finalmente a muro che Novara prende il primo allungo (8-3).

Le bustocche si affidano a Diouf e Stufi per tentare di contenere lo scatto azzurro ma Barun e compagne però concedono poco e tengono con decisione il vantaggio. Coach Mencarelli non ottiene nulla dai suoi due time out (11-6 e 16-11) anche se la sua squadra appare un po’ più ordinata di inizio frazione ma l’Igor viaggia tranquilla grazie alla precisione di Sansonna in seconda linea e con un muro di Barun su Fiorin (9 punti per la croata nel set. ndr.) e due attacchi consecutivi di Piccinini va alla conquista del set (25-20).

Nel secondo dopo un primo vantaggio ospite (1-2), le azzurre riprendono in mano le operazioni fino a portarsi avanti 7-3. La Yama ha un sussulto con la solita Diouf ed un videocheck favorevole che la riporta in parità (10-10). Con il turno in battuta di Celeste Plak prima e poi quello di Barun, Novara torna avanti (16-12) con logico stop della panchina lombarda. Mencarelli prova con i cambi; Moneta prende il posto di Fiorin per rinforzare la fase difensiva.

La mossa indirettamente provoca una reazione. Complice un paio di pasticci di Plak in prima linea ed una alzata fuori misura di Cambi per Barun, Busto si rimette in carreggiata (19-19) riaprendo di fatto la frazione. Sul doppio vantaggio bustocco su errore di Piccinini (21-23), Fenoglio cambia la capitana con Pietersen e l’olandese a muro riaggancia le ospiti (23-23). Per aggiudicarsi la frazione (29-27) Novara deve sudare le proverbiali sette camicie, annullare tre set ball alle avversarie e chiudere con un ace di Cambi e costringere all’errore Diouf.

Nel terzo set Fenoglio conferma Pietersen al posto di Piccinini e poi, sotto 3-7, dentro Dijkema per Cambi e poi time out sul 3-8. Novara di colpo sembra la squadra smarrita del quarto set di Busto che Fenoglio sprona dalla panchina.

La squadra azzurra ha però una reazione; con Plak e Pietersen torna sotto (12-13) ma due errori consecutivi di Barun riconsegnano il +4 (13-17) alle “farfalle” di Busto e il time out è obbligato per Fenoglio. Novara cerca di rientrare, dimezza lo svantaggio (20-22), lotta, e poi Fenoglio coglie il jolly mandando Donà in battuta. La trevigiana infila tre ace consecutivi che portano al visibilio i 3.000 del PalaIgor per l’incredibile 25-23 finale.

Attilio Mercalli

Articolo di: lunedì, 09 gennaio 2017, 11:10 m.

Dal Territorio

Igor Volley, una sconfitta che brucia

Igor Volley, una sconfitta che brucia
OSIMO - Dopo Busto anche Novara viene costretta alla sconfitta al tie break dalla Lardini Filottrano, dimostratasi in casa molto difficile da affrontare ma l’Igor non è stata sicuramente all’altezza del suo nome. Una sconfitta incredibile che brucia: la squadra azzurra, presentatasi nelle Marche in piena emergenza, ha ad un certo punto rischiato anche una più che(...)

continua »

Altre notizie

Marano Ticino: incidente tra due autovetture

Marano Ticino: incidente tra due autovetture
MARANO, Serie di incidenti stradali nelle ultime ore sulle strade del Novarese. A Marano Ticino, lungo la ss 32, al km. 19,450, due autovetture, una Ford Fiesta, guidata da un 23enne di Novara, e una Citroen C3, alla cui guida c'era un 39enne di Marano, sono entrate in collisione. Il conducente della Fiesta è stato condotto al Pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Novara dal(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

^ Top