Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 09 settembre 2017, 2:31 p.

Inseguimento e schianto tra Polizia e fuggitivi

È successo in corso Risorgimento

NOVARA, Inseguimento con tanto di speronamento e incidente, intorno alle 12,45 di oggi, sabato 9 settembre, in corso Risorgimento, a Novara. 

L'inseguimento ha interessato due auto della polizia e una Chevrolet rossa, con a bordo quattro persone. L’auto dei fuggitivi era stata intercettata poco fuori dalla città, all’inizio di corso Risorgimento, verso le 12,30. Il sinistro all'altezza del sottopasso (foto Martignoni). La vettura non si è fermata all’alt dei poliziotti, che, impegnati in una normale attività di pattugliamento, avevano notato un'auto sospetta. Ne è scaturito un inseguimento a tutta velocità lungo l'importante arteria stradale. L'incidente è poi avvenuto all'intersezione con via Oxilia, dove una Volante, giunta in ausilio ai colleghi, si è messa di traverso, per sbarrare la strada all'auto in fuga. La Chevrolet, però, non si è fermata e ha anzi accelerato, urtando violentemente l'auto della Polizia, danneggiando e staccando la portiera. Dopo lo scontro, i quattro a bordo sono scappati a piedi in direzione del parchetto di via Oxilia, abbandonando totalmente la Chevrolet. Sul posto anche gli agenti della Polfer, che ne hanno fermati due. Un altro è stato fermato dalla Volante. In corso la ricerca del quarto. Al momento l'attività è in corso. Quello che si sa per certo è che in auto i quattro non avevano armi, quindi - contrariamente a quanto si è letto a più riprese su Facebook e altri social nella mattinata - non si sono resi protagonisti di una rapina. Né, tantomeno, sono stati esplosi colpi di pistola. Si tratta, per quello che concerne i tre già fermati, di cittadini stranieri. In corso le attività per ricostruirne l'identità e per capire se regolari o meno e se con precedenti penali.
In corso anche le verifiche sull'autovettura, se per caso è stata rubata da qualche parte. Si cerca di capire le ragioni per cui non si sono fermati all'alt. Eventuali ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.
Monica Curino

Articolo di: sabato, 09 settembre 2017, 2:31 p.

Dal Territorio

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula
NOVARA, Nuova udienza, martedì mattina in Tribunale a Novara, per il crac “Phonemedia”, vicenda che ha interessato molto da vicino anche il capoluogo gaudenziano. In aula, a questa nuova udienza del processo, che riguarda una delle vicende più discusse degli ultimi anni in città, anche cinque ex lavoratori, una parte dei venti che si sono costituiti parte(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"
NOVARA - Vittorio Sgarbi torna a Novara venerdì 24 novembre per lo spettacolo al Teatro Coccia "Michelangelo" (inizio alle 21, evento fuori stagione). Il critico d'arte, la cui collezione è in mostra al castello di Novara fino al 14 gennaio, racconterà la vita del Buonarroti accompagnato dalla musica di Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top