Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 09 settembre 2017, 5:18 p.

Il Novara vince in trasferta nel segno di Da Cruz

Gli azzurri ad Ascoli trovano in rimonta il primo successo del campionato

ASCOLI - NOVARA 1- 2

 

ASCOLI: Lanni, Cinaglia, Lanni, Cinaglia, Padella, Gigliotti, Mignanelli, Buzzegoli, Carpani (33’ st Rosseti),, Clemenza (28’ st De Feo), Baldini (15’ st Bianchi), Varela, Favilli(29’ st G). All.: Fiorin

 

NOVARA: Montipò, Golubovic, Troest, Chiosa,Calderoni, Moscati, Ronaldo, Sciaudone, Di Mariano (25’ st Del Fabbro), Da Cruz (41’ st Chajia), Sansone (15’ st Macheda). All.: Corini.

Marcatori: 6’ pt Varela, 39’ pt Da Cruz, 5’ st Da Cruz

Arbitro: Marini di Roma

Ascoli – Il Novara trova la prima vittoria del campionato in una trasferta che anche la scorsa stagione aveva visto il medesimo risultato di 1-2. Gli azzurri portano a casa tre punti importantissimi per la classifica e per il morale e lo fanno in rimonta e grazie alla doppietta di Alessio Da Cruz, olandese di origini Capoverdiane, ex Twente che già nelle precedenti gare aveva fatto intravvedere un certo e che ora si scopre anche goleador. Eppure la partita si era messa subito male per il Novara colpito a freddo dalla rete di Varela al 6’, bravo a riprendere la respinta di un tiro di Clemenza che aveva colpito il palo. La rete condiziona psicologicamente il Novara che sembra bloccato mentre l’Ascoli è tonico. La squadra di Corini però dopo aver contenuto le folate dei padroni di casa comincia a farsi vedere nell’area avversaria e quando  i bianconeri iniziano a calare di intensità trova la rete del pareggio al 39’ con un colpo di testa di Da Cruz bravo a sfruttare un cross (o forse un tiro sbagliato) di Moscati. La ripresa vede un Novara più propositivo e al 5’ arriva anche il vantaggio sempre con Da Cruz, ben appostato in area a lesto ad approfittare di un errore del portiere su punizione di Ronaldo. Trovato il gol gli azzurri potrebbero in contropiede trovare la rete della sicurezza ma sbagliano tanto. Inizia una partita di sacrificio e Montipò deve esibirsi soprattutto su una rovesciata di Favilli. Il fischio finale è una liberazione. Per il Novara una vittoria importante e la bella scoperta di Da Cruz goleador. 

m.d.

Articolo di: sabato, 09 settembre 2017, 5:18 p.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula
NOVARA, Nuova udienza, martedì mattina in Tribunale a Novara, per il crac “Phonemedia”, vicenda che ha interessato molto da vicino anche il capoluogo gaudenziano. In aula, a questa nuova udienza del processo, che riguarda una delle vicende più discusse degli ultimi anni in città, anche cinque ex lavoratori, una parte dei venti che si sono costituiti parte(...)

continua »

Altre notizie

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"
NOVARA - Vittorio Sgarbi torna a Novara venerdì 24 novembre per lo spettacolo al Teatro Coccia "Michelangelo" (inizio alle 21, evento fuori stagione). Il critico d'arte, la cui collezione è in mostra al castello di Novara fino al 14 gennaio, racconterà la vita del Buonarroti accompagnato dalla musica di Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top