Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 24 febbraio 2018
 
 
Articolo di: lunedì, 17 luglio 2017, 9:31 m.

Fiaccolata per la libertà di scelta sui vaccini sabato sera a Novara

Hanno aderito poco più di 150 persone

NOVARA, "No alla vaccinazione di massa. Ogni bambino ha delle caratteristiche proprie. Libertà di scelta" ; "Oggi la vaccinazione nega la costituzione. La libertà personale è inviolabile. Libertà di disporre del proprio corpo" ; "Giù le mani dai bambini"  e ancora "Libertà di scelta" e "No vaccinazione di massa, sì libera scelta". Sono solo alcuni dei cartelli esposti, sabato sera, dai partecipanti alla fiaccolata "Per la libertà di scelta sui vaccini" , iniziativa promossa da un gruppo di genitori e che si è snodata, accompagnata dalle Forze dellOrdine (Polizia, Carabinieri, Polizia locale), per le principali vie del centro di Novara. 

La partenza in viale Turati, poi transito in piazza Puccini, via Fratelli Rosselli, corso Cavour e lungo gran parte del centro. Una fiaccolata cui han preso parte poco più di 150 persone, con la partecipazione di famiglie giunte non solo da Novara, ma anche da Milano, Varese, Torino. Con loro tanti bambini, anche sui passeggini, e nonni e nonne. Le frasi più gridate nel corso del corteo sono state: "Giù le mani dai bambini" , "No alla vaccinazione di massa" e "A casa la Lorenzin!".  E ancora, gli slogan: "Tremate le mamme sono tornate" e "Libertà libertà" . Prima della partenza, la spiegazione della manifestazione da una delle partecipanti, Daniela Marini: «Siamo qui tutti assieme, tutti con storie molto simili. Non siamo no vax, non siamo contro i vaccini. Molti di noi hanno vaccinato i propri figli. Vogliamo però maggiore chiarezza sulla tematica, per il bene proprio dei nostri bambini. Noi siamo per la libertà di scegliere per la salute dei nostri figli".
mo.c.
Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola lunedì 17 luglio

 

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

IMG_20170715_203212.jpg

IMG_20170715_203317.jpg

IMG_20170715_211522.jpg

IMG_20170715_211542.jpg

IMG_20170715_211833.jpg

IMG_20170715_211843.jpg

Articolo di: lunedì, 17 luglio 2017, 9:31 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Terza rapina in villa in tre giorni: l'ultimo episodio a Granozzo

Terza rapina in villa in tre giorni: l'ultimo episodio a Granozzo
GRANOZZO, Ancora una rapina in un'abitazione, in particolare in una villa, nel Novarese. E adesso è davvero allarme. Negli ultimi anni si fatica a ricordare una serie così lunga di episodi di rapine perpetrate ai danni di abitazioni private in provincia di Novara. E, soprattutto, così ravvicinate, a distanza solo di 24 ore, o anche meno, una dall'altra. Dopo gli(...)

continua »

Altre notizie

"Oneshot": moto d’epoca restaurate

"Oneshot": moto d’epoca restaurate
NOVARA -  Si svolge a Casa Bossi, via Pier Lombardo 4, oggi sabato 24 e domenica 25 febbraio, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, la mostra "Oneshot". E' un'esposizione di moto d'epoca restaurate: Bmw R69s del 1965; Bmw r75/5 del 1973; Hercules 100gs America del 1968; Hercules gs 125 del 1972; BSA b25ss del 1972; Laverda 750SF del 1970; Yamaha xs 2 del 1973;Bultaco alpina 250 del(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top