Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
 
 
Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 10:08 m.

Dove il Ticino non è più fiume Azzurro

Soluzione lontana

GALLIATE - Non sembrano esserci speranze, nell’immediato, per risolvere il problema del depuratore di Sant’Antonino, responsabile delle pessime condizioni in cui, anche in questi giorni, versa il fiume Ticino, nella zona di Galliate e sulla sponda lombarda. «Anche in questi giorni - conferma infatti Giancarlo Bertuzzi, appassionato barcaiolo e attento conoscitore del tratto galliatese del Fiume Azzurro - la qualità delle acque è pessima: la solita patina scura che si deposita sui sassi della riva e del fondale, mentre in altri punti è possibile vedere chiaramente gli sversamenti schiumosi: l’acqua sembra un cappuccino... Uno schifo! Purtroppo sono anni che combattiamo con questo problema del depuratore, ma la fine della battaglia sembra ben lungi dal vedersi».

E l’ennesimo tavolo tecnico convocato mercoledì dalla Regione Lombardia presso l’impianto di Sant’Antonino non è certo servito a rinforzare le speranze di vedere un miglioramento in tempi brevi. «Il territorio è stanco di questa situazione – spiegano Roberto Vellata (galliatese, coordinatore dell’associazione Amici del Ticino) e Claudio Spreafico del Coordinamento Salviamo il Ticino – di questo limbo che non sembra condurre ad alcuna soluzione. A fronte di tanti tavoli di confronto durati quasi tre anni, i miglioramenti sono scarsi e le lacune moltissime. Nel frattempo il Canale Industriale, a Nosate, continua a ricevere uno scarico ricco di schiume e da Turbigo questo carico inquinante si trasferisce nel Ticino e nel Naviglio Grande. L’acqua del fiume in questo tratto è spesso scura e maleodorante mentre i sassi si riempiono di una viscida patina di alghe. Non possiamo abbassare la guardia, per questo chiediamo a Regione Lombardia di continuare a vigilare attraverso Arpa sia nella fase di valutazione del funzionamento degli interventi fatti che nel periodo di monitoraggio».

Laura Cavalli

Leggi tutto l'articolo sul Corriere di Novara di sabato 15 luglio 2017

Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 10:08 m.

Dal Territorio

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi
I Comuni della Provincia di Novara risultano  per l’anno 2016 i più virtuosi nella raccolta differenziata dei rifiuti, nel contenimento della quantità di rifiuti prodotti, nella quantità di rifiuti inviati in impianti per lo smaltimento finale. Risultano anche morigerati nella tassazione, a quanto si è potuto apprendere seguendo dalla cronaca(...)

continua »

Altre notizie

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!
NOVARA - Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere! Si è conclusa 30 a 26 la partita che i novaresi hanno giocato ieri pomeriggio, domenica 21 gennaio, contro l’Amatori & Union Rugby Milano in casa, al campo Leone Laurenti. Queste le formazioni del match, arbitrato da Pierangelo Savio di Torino: per il Probiotical Cerutti Michele, Stofella Andrea, Battaglia Giulio, Vicari(...)

continua »

Altre notizie

Anziano muore cadendo dalle scale

Anziano muore cadendo dalle scale
POGNO, I Vigili del fuoco sono intervenuti nel pomeriggio di oggi, martedì 23 gennaio, a Pogno, nel Novarese. L’allarme è scattato per un incidente che sarebbe avvenuto all'interno di una casa di riposo della zona. A quanto risulterebbe al momento, un anziano ospite della struttura, per cause in fase di ricostruzione, sarebbe caduto dalle scale. Purtroppo per(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

^ Top