Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 17 novembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 19 maggio 2017, 9:46 m.

Bando esplorativo per organizzare l’"Estate novarese”

Comune di Novara e Fondazione Castello si rivolgono alle associazioni locali

NOVARA - E’ stato pubblicato negli scorsi giorni il bando esplorativo con il quale l’Amministrazione, in collaborazione con la Fondazione Castello, intende coinvolgere direttamente le associazioni novaresi nella definizione del programma dell’”Estate novarese”, manifestazione che si terrà da giugno a settembre nel cortile del monumento sforzesco-visconteo cittadino.
"Quest’anno – spiega il sindaco Alessandro Canelli – il Comune e la Fondazione Castello hanno scelto di organizzare la manifestazione appoggiandosi alle realtà locali. Abbiamo pensato di offrire ai gruppi e alle associazione novaresi l’opportunità di presentarsi in una location prestigiosa, sfruttando, oltre agli allestimenti comunali già previsti all’interno del cortile del complesso monumentale del Broletto per il mese di giugno, anche quelli all’interno del cortile del Castello: si tratta di una vetrina prestigiosa, attraverso la quale vogliamo venga valorizzata una proposta di intrattenimento e culturale di qualità grazie alle numerose realtà territoriali, a favore delle quali il Comune si farà carico di fornire il palco, le sedie e gli allacci".
Proprio le associazioni, entro il 23 maggio, dovranno presentare il proprio progetto "che sarà valutato da un’apposita commissione: sulla base del giudizio espresso in questa sede – annuncia il sindaco – sarà quindi stilato il calendario ufficiale degli appuntamenti per l’”Estate novarese”. Alcuni sodalizi hanno già presentato le proprie proposte e pensiamo in questo modo di poter raggiungere, insieme, un risultato davvero importante per vivacizzare e coinvolgere i Novaresi durante il periodo estivo".

Articolo di: venerdì, 19 maggio 2017, 9:46 m.

Dal Territorio

Una nazionale sempre più novarese

Una nazionale sempre più novarese
NOVARA - Prima Montipò e adesso Dickmann. In pochi mesi il Novara ha visto debuttare in nazionale due suoi “gioielli” fatti in casa.  Ad inizio stagione era toccato al portierino “made in Novara” esordire con l’Under 21 in un’amichevole ufficiale, martedì la stessa gioia l’ha provata il biondo terzino milanese: novanta minuti(...)

continua »

Altre notizie

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’
OLEGGIO, Nel corso del week end passato sono stati eseguiti alcuni controlli di caccia sul territorio del Novarese. A conclusione dell’attività, una persona è stata denunciata all’Autorità giudiziaria e, contro un’altra, è stato elevato un verbale di sanzione amministrativa. L’11 novembre i militari della Stazione Carabinieri(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»
ROMENTINO - Ora che il processo per presunto traffico illecito di rifiuti alla cava della Romentino Inerti si è concluso con sei assoluzioni, l’Amministrazione comunale guarda al futuro con una certa preoccupazione. Che ne sarà del sito di via Torre Mandelli dove sono stati ritrovati rifiuti che lì non dovevano essere? Chi effettuerà la bonifica?(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top