Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 24 settembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 12 settembre 2017, 6:50 p.

Al Castello esperimento di teatro "In macchina"

In scena Elena Ferrari e Mariano Arenella

NOVARA - Uno spettacolo sull’auto, un esperimento di teatro. Ecco “In macchina”, in scena domani mercoledì 13 settembre al Castello di Novara, nell’ambito del cartellone dell’Estate, con un doppio appuntamento: alle 21 e alle 22. Sul palco l’attrice novarese Elena Ferrari con Mariano Arenella per una produzione di Cabiria Teatro. Lo spettacolo, scritto da Enrico Petronio, «usa una location naturale e realistica, quasi “cinematografica” – spiega Elena Ferrari – e mescola la narrativa psicologica di Graham Greene, l’eleganza contemporanea della commedia francese e il pathos melodrammatico di quello che chiameremo il “mood triste” della canzone d’autore italiana. Il concept di “In macchina” ha origine addirittura in un brano della grande Mina degli anni ’70, “Devo tornare a casa mia”. È la storia di due amanti, lei implora lui di lasciarla tornare dal marito, ma non riesce nel suo intento: alla fine cede alla passione e segue l’amante. I due stanno andando al loro consueto appuntamento illecito quando la donna viene colta da sensi di colpa e dubbi. Gran parte del loro dialogo si svolge all’interno di un’automobile che diventa così il terzo personaggio dello spettacolo: sembra quasi il piano sequenza di un film, il tutto in presa diretta, dall’inizio alla fine». La macchina non sarà sul palco ma a terra, quasi cercando la complicità degli spettatori: «È qualcosa di diverso dal solito cliché: il pubblico si trova a “spiare” la scena attraverso una macchina, una sorta di drive-in al contrario – ancora Ferrari -. Uno spettacolo cinematografico, normale, quotidiano, di totale immedesimazione. Il pubblico questo lo percepisce: è lì vicino agli attori e non si accorge che stanno recitando. Ci crede veramente. È importante che il cielo sia limpido mercoledì sera perché anche le stelle hanno un ruolo nello spettacolo che per noi attori è una prova tosta, molto impegnativa: è nato per un evento teatrale in una villa del Settecento di Bologna ed è stato scritto appositamente per noi da Petronio per una produzione di Cabiria Teatro che è sempre più attiva sul territorio attraverso spettacoli, iniziative e corsi». Ingresso a 12 euro con capienza limitata a 100 posti per entrambe le recite: gradita la prenotazione telefonando al numero 349 1008375 oppure scrivendo a novara@circololettori.it.
e.gr.

Articolo di: martedì, 12 settembre 2017, 6:50 p.

Dal Territorio

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cede all’Avellino

Il Novara cede all’Avellino
NOVARA -  AVELLINO  1- 2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni, Moscati, Ronaldo (15’ st Da Cruz), Sciaudone, Di Mariano (1’ st Macheda), Maniero, Chajia (36’ st Sansone).  All.:  Corini.   AVELLINO:  Radu, Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato, Laverone (33’ st Lasik), Paghera(...)

continua »

Altre notizie

Incidente in autostrada: ferito trasportato grave al Cto di Torino

Incidente in autostrada: ferito trasportato grave al Cto di Torino
NOVARA, Incidente stradale lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, poco prima delle 13 di oggi, sabato 23 settembre, in direzione del capoluogo lombardo, ancora in territorio novarese.Il sinistro ha coinvolto un’autovettura e un mezzo pesante. Giunto sul posto, il personale dei Vigili del fuoco si è occupato di estrarre un ferito rimasto incastrato nell’auto e ha(...)

continua »

Altre notizie

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top