Edilizia, più salute e sicurezza nei cantieri. Stipulata convenzione per il monitoraggio di un cantiere in largo Cantelli a Novara. Continua il lavoro di Senfors per ridurre gli infortuni e contrastare il lavoro irregolare.

Edilizia, più salute e sicurezza nei cantieri

Miglioramento delle condizioni di salute, igiene e sicurezza all’interno dei cantieri per ridurre il numero degli infortuni e contrastare il diffuso fenomeno del lavoro irregolare e dell’evasione contributiva. Continua il lavoro di Senfors (Sistema Edile Novarese Formazione Sicurezza), che nei giorni scorsi ha stipulato una convenzione con la ditta I.Co.S. srl per il costante monitoraggio, consulenza ed assistenza di un cantiere edile a Novara. In un periodo in cui, ancora, resta alto l’allarme per gli infortuni sul lavoro e l’edilizia rimane il settore che paga il conto più alto in termini di vittime, l’iniziativa vuole rappresentare un esempio virtuoso in tema di sicurezza.

Convenzione per il monitoraggio di un cantiere a Novara

La convenzione, siglata il 4 maggio, riguarda un’attività di monitoraggio e controllo degli aspetti di salute e sicurezza nel cantiere, sito a Novara in largo Cantelli 13, per la realizzazione di un nuovo edificio di edilizia residenziale e commerciale. L’obiettivo di Senfors è quello di sviluppare un rapporto sempre più stretto con le stazioni appaltanti e non lasciare nulla di intentato per diminuire il numero di infortuni sul territorio, per tutelare al meglio l’incolumità dei lavoratori.

Leggi anche:  Mercato del lavoro, occupazione in crescita in Piemonte

Continua l’impegno di Senfors

L’attività si chiama “Servizio Sicurezza e Salute Cantieri” e viene svolta da tecnici altamente e professionalmente qualificati di Senfors. Questi tecnici effettuano sopralluoghi nel cantiere, forniscono consigli, indicano eventuali carenze segnalando come porvi rimedio, senza fini coercitivi e in modo assolutamente collaborativo con le parti.
l.c.