Educazione civica, piccoli amministratori crescono

Il Consiglio comunale dei ragazzi di Vespolate è il risultato del progetto di educazione civica sviluppato in classe con gli insegnanti per promuovere la cittadinanza attiva nelle nuove generazioni. L’amministrazione della cosa pubblica da parte dei giovani è oggi ancor più reale. Il sindaco di Vespolate Pierluigi Migliavacca e la sua squadra di governo hanno consegnato agli studenti un assegno da mille euro da gestire in autonomia per far loro comprendere le responsabilità che affrontano gli amministratori con il bilancio comunale. La cerimonia con la sindaca junior e la sua giunta, davanti al pubblico composto dal corpo docente, si è svolta giovedì 28 marzo in Municipio. I mille euro saranno investiti dal Consiglio comunale dei ragazzi nell’interesse e per il bene della scuola. Questo piccolo portafoglio servirà in particolare per la sostituzione di cancellini e gessetti, armadietti nuovi, orologi da parete, una lim.

Ragazzi, un progetto sul benessere della popolazione

Oltre all’assegno da mille euro, la Giunta Migliavacca ha coinvolto il Consiglio comunale dei ragazzi in una cerimonia di conferimento di cittadinanza. Il sindaco ha voluto accanto a sé i consiglieri junior per donare copia della Costituzione italiana ad  una cittadina russa che ha  ottenuto la cittadinanza  per matrimonio con un italiano. A margine del Consiglio dei ragazzi, il sindaco è stato intervistato dagli studenti. Il video registrato s’inserisce nel progetto che stanno sviluppando a scuola sul benessere della popolazione. Migliavacca ha risposto a diverse domande legate alle responsabilità del ruolo di sindaco rispetto ai bisogni dei cittadini, all’importanza delle associazioni e del volontariato, alla piaga del disagio sociale.
ari.mar.