NOVARA – «Sì, con ogni probabilità entrerò in Consiglio regionale come primo degli esclusi». A parlare è Luca Bona, ex segretario provinciale della Lega, in seguito espulso proprio dal Carroccio. Il suo arrivo a Palazzo Lascaris è strettamente legato alle elezioni di marzo, che vedranno impegnati molti consiglieri regionali. Infatti, è nutrita la partecipazione alle votazioni politiche e, in alcuni casi, l’elezione in Parlamento di alcuni esponenti del Consiglio comporterà dei subentri e potrebbe mutare gli attuali equilibri fino al termine della legislazione.
Gli scenari possibili sono davvero tanti. Possibile anche l’ingresso di Giuseppe Policaro. 
Sandro Devecchi

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola

NOVARA – «Sì, con ogni probabilità entrerò in Consiglio regionale come primo degli esclusi». A parlare è Luca Bona, ex segretario provinciale della Lega, in seguito espulso proprio dal Carroccio. Il suo arrivo a Palazzo Lascaris è strettamente legato alle elezioni di marzo, che vedranno impegnati molti consiglieri regionali. Infatti, è nutrita la partecipazione alle votazioni politiche e, in alcuni casi, l’elezione in Parlamento di alcuni esponenti del Consiglio comporterà dei subentri e potrebbe mutare gli attuali equilibri fino al termine della legislazione.
Gli scenari possibili sono davvero tanti. Possibile anche l’ingresso di Giuseppe Policaro. 
Sandro Devecchi

Leggi anche:  Vino e gorgonzola colpiti dalla Brexit

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola