NOVARA – Bagno di folla per Giorgia Meloni nel pomeriggio di ieri a Novara, tappa del tour che ha portato la presidente di “Fratelli d’Italia” in Piemonte per la campagna elettorale. La leader di Fratelli d’Italia era accompagnata dai candidati locali Guido Crosetto e Gaetano Nastri. Meloni si è recata al Biscottificio Camporelli dove ha incontrato i rappresentanti delle associazioni di categoria di artigiani, commercianti e agricoltori e ha avuto modo anche di scoprire alcune specialità gastronomiche locali. Il pomeriggio della leader di Fdi è poi proseguito in piazza delle Erbe dove ad attenderla erano i militanti del partito e il sindaco Alessandro Canelli. “Stiamo affrontando una campagna elettorale importante – ha detto durante il veloce incontro con i giornalisti – dopo anni di governi non eletti il popolo ha finalmente la possibilità di tornare al voto e, speriamo, di dare all’Italia un esecutivo di “patrioti”. 

Luca Mattioli 

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola 

NOVARA – Bagno di folla per Giorgia Meloni nel pomeriggio di ieri a Novara, tappa del tour che ha portato la presidente di “Fratelli d’Italia” in Piemonte per la campagna elettorale. La leader di Fratelli d’Italia era accompagnata dai candidati locali Guido Crosetto e Gaetano Nastri. Meloni si è recata al Biscottificio Camporelli dove ha incontrato i rappresentanti delle associazioni di categoria di artigiani, commercianti e agricoltori e ha avuto modo anche di scoprire alcune specialità gastronomiche locali. Il pomeriggio della leader di Fdi è poi proseguito in piazza delle Erbe dove ad attenderla erano i militanti del partito e il sindaco Alessandro Canelli. “Stiamo affrontando una campagna elettorale importante – ha detto durante il veloce incontro con i giornalisti – dopo anni di governi non eletti il popolo ha finalmente la possibilità di tornare al voto e, speriamo, di dare all’Italia un esecutivo di “patrioti”. 

Leggi anche:  Marchio Ospitalità Italiana, premiate le strutture novaresi che hanno ottenuto il riconoscimento nel 2018

Luca Mattioli 

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola