NOVARA – Un altro tassello destinato a ricomporre il “puzzle” di Forza Italia sembra prossimo a ritrovare la sua giusta collocazione. Dopo il rientro alla “casa madre” di Gerardo Murante e della sua “Forza Novara” ecco un altro esponente di spicco come Daniele Andretta vicino a compiere il grande passo. 
Non si è parlato, per il momento, di rientro “organico” nella conferenza stampa “congiunta” tenutasi ieri mattina nella sede provinciale di FI. Nella sostanza, però, “Io, Novara – Energie per l’Italia”, questa la formazione politica dove si identifica oggi l’ex assessore allo Sport e che ha come leader nazionale Stefano Parisi, comincerà con l’appoggiare la corsa di Diego Sozzani, coordinatore provinciale degli “azzurri”, in occasione delle imminenti elezioni del 4 marzo. Questo anche alla luce di un accordo all’interno del centro – destra che vede proprio lo stesso Parisi candidato alla presidenza della Regione Lazio.
Di operazione «inclusiva da parte di un partito che mantiene le sue porte aperte a chiunque» ha parlato lo stesso Sozzani, mentre Andretta, che non ha mai rinnegato la sua collocazione nel centro – destra, ha usato in più di un’occasione l’espressione «lealtà nei confronti chi è stato leale con noi». Un’operazione che nell’immediato è proiettata alle elezioni in programma fra due settimane, ma che guarda già al futuro, all’appuntamento con le “regionali” del prossimo anno. E in vista di quel traguardo che la “ricompattata” Forza Italia novarese andrà forse a confrontarsi con l’attuale Amministrazione del capoluogo.

Sul fronte Partito Democratico, domani, venerdì 23 febbraio, arriverà in città il Ministro della Difesa Roberta Pinotti: sarà presente al gazebo in piazza Cavour alle ore 16.30. 

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola

NOVARA – Un altro tassello destinato a ricomporre il “puzzle” di Forza Italia sembra prossimo a ritrovare la sua giusta collocazione. Dopo il rientro alla “casa madre” di Gerardo Murante e della sua “Forza Novara” ecco un altro esponente di spicco come Daniele Andretta vicino a compiere il grande passo. 
Non si è parlato, per il momento, di rientro “organico” nella conferenza stampa “congiunta” tenutasi ieri mattina nella sede provinciale di FI. Nella sostanza, però, “Io, Novara – Energie per l’Italia”, questa la formazione politica dove si identifica oggi l’ex assessore allo Sport e che ha come leader nazionale Stefano Parisi, comincerà con l’appoggiare la corsa di Diego Sozzani, coordinatore provinciale degli “azzurri”, in occasione delle imminenti elezioni del 4 marzo. Questo anche alla luce di un accordo all’interno del centro – destra che vede proprio lo stesso Parisi candidato alla presidenza della Regione Lazio.
Di operazione «inclusiva da parte di un partito che mantiene le sue porte aperte a chiunque» ha parlato lo stesso Sozzani, mentre Andretta, che non ha mai rinnegato la sua collocazione nel centro – destra, ha usato in più di un’occasione l’espressione «lealtà nei confronti chi è stato leale con noi». Un’operazione che nell’immediato è proiettata alle elezioni in programma fra due settimane, ma che guarda già al futuro, all’appuntamento con le “regionali” del prossimo anno. E in vista di quel traguardo che la “ricompattata” Forza Italia novarese andrà forse a confrontarsi con l’attuale Amministrazione del capoluogo.

Leggi anche:  Interreg ChemMultimodal, la Provincia di Novara a Milano all'incontro con gli altri partner del progetto europeo

Sul fronte Partito Democratico, domani, venerdì 23 febbraio, arriverà in città il Ministro della Difesa Roberta Pinotti: sarà presente al gazebo in piazza Cavour alle ore 16.30. 

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola