Verde urbano, a Novara sta per partire una rassegna con incontri, laboratori e mostre promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune. Collaborano l’Unità progettazione e manutenzione verde pubblico, Atl, Università Cattolica di Milano, Accademia di Architettura dell’Università della Svizzera italiana di Mendrisio, associazione Pro Natura e Ascom-Confcommercio.

Verde urbano protagonista

“Il senso del verde tra passato e futuro” è il titolo dell’iniziativa che inizierà il 23 marzo. “Fino all’8 aprile – spiega il sindaco Alessandro Canelli – Novara ospiterà mostre storiche, eventi, laboratori didattici e un convegno internazionale di studi. L’obiettivo è offrire una sostanziosa panoramica storico-culturale sul ruolo del verde urbano novarese dal passato ai giorni nostri. L’iniziativa ci consentirà, tra l’altro, di rispolverare alcune figure particolarmente importanti per la cultura del verde novarese, come Giovanni Biroli, oltre che raccontare l’attività di riforestazione e ampliamento del verde urbano degli ultimi quarant’anni”.

Il programma della rassegna

Il programma della rassegna inizierà con la mostra “Ci vuole un albero. Dalla passione botanica di Giovanni Biroli ai progetti boschivi per Novara”. Testi e ricerche di Silvana Bartoli, Francesco Bosco, Pier Mario Travaglia, Simona Gavinelli, fotografie e progettazione grafica di Mario Finotti e Antonella Trevisan. L’esposizione è allestita nella Sala Accademia del Broletto dal 23 marzo (inaugurazione alle 17.30) all’8 aprile da martedì a domenica dalle 9 alle 19.

Convegno internazionale “Salus in Horto”

Dal 22 al 24 marzo si terrà  “Salus in horto. I benefici del giardino dalla Bibbia agli healing gardens”, convegno internazionale di studi a cura dell’Università Cattolica (Simona Gavinelli) e dell’Accademia di Architettura dell’Università della Svizzera Italiana di Mendrisio (Roberto Leggero). Nell’Aula Magna del Convitto Nazionale “Carlo Alberto” dalle ore 9.

Leggi anche:  Palazzo Natta, Fai e Provincia insieme per salvare la fontana e l'affresco del giardino

Le mostre al Convitto “Carlo Alberto”

“Tra erbari e strumenti scientifici.Tradizione scolastica a Novara (secoli XIX-XX) per il benessere della città” è la mostra documentaria allestita nella Chiesa di Sant’Agostino presso il Convitto “Carlo Alberto” visitabile il 24-25 marzo, 7-8 aprile, dalle 16 alle 19. Stessi giorni e orari di visita per “Luci, colori, emozioni”, mostra fotografica sul bosco nel Chiostro del Convitto “Carlo Alberto”: un’accattivante galleria di immagini come documentazione di esperienza terapeutica del bosco.

I laboratori per bambini e famiglie

“Con i fiori… Ascolto, leggo, creo origami”, laboratorio di origami per famiglie a cura di Gemma Turnone e letture ad alta voce a cura di “Io amo leggere” con la collaborazione della Biblioteca Negroni e dell’Associazione culturale Muse, con il sostegno di Compagnia di San Paolo per il progetto “Un Sasso nello stagno”. Nell’aula didattica del Broletto sabato 7 aprile, dalle 16 alle 18.

“Dillo con un fiore…”, laboratori per bambini e famiglie attraverso i fiori, a cura del Comune di Novara in collaborazione con i Fioristi Federfiori e Ascom Novara. Sotto i portici del Broletto il 7 aprile dalle 16 alle 18.

La conferenza”I fiori delle tappe della vita”

“I fiori delle tappe della vita”, conferenza sul significato dei fiori durante i momenti più importanti della nostra vita, a cura del Comune di Novara con Piera Cassini sotto i portici del Broletto sempre il 7 aprile alle 18.

v.s.