Teatro Faraggiana, sul palco la vita di Christina regina di Svezia. Continua anche la rassegna “Musica in scena 2018” con il concerto dell’Ensemble Progetto Pierrot. Sabato e domenica visite guidate per scoprire il dietro le quinte del teatro.

Teatro Faraggiana, sul palco la vita di Christina regina di Svezia

Per la rassegna “Città in scena” al Teatro Faraggiana domani, giovedì 3 maggio, alle ore 21 “Alltid Densamme – nel segno di Amaranta Christina, regina di Svezia”. Mara Galassi e Deda Cristina Colonna propongono un nuovo spettacolo, dopo “Voluptas” Dolendi – I gesti del Caravaggio” e “Sidereus Nuncius – Galileo e la Luna”. Il nuovo allestimento è imperniato sulla vita di Cristina, regina di Svezia, vista come una dei principali protagonisti del significativo periodo storico in cui ha vissuto. La rappresentazione riunisce lo stesso organico che ha lavorato insieme su altri importanti progetti: Mara Galassi con l’arpa e Deda Cristina Colonna che recita e balla, ora con Vincenzo Raponi al disegno luci. Il lighting designer realizza l’illuminazione dello spettacolo partecipando alla performance in una sorta di scenografia-coreografia.  I costumi sono di Monica Iacuzzo, la consulenza storica è di Camilla Kandare, Christina-Akademien, Stockholm. I biglietti per platea e palchi costano 15 euro intero, 12 ridotto, galleria 10 intero, 8 ridotto.

Il mondo di Mahler tra Lied e Sinfonia

teatro faraggiana ensemble progetto pierrotContinua al Teatro Faraggiana anche la rassegna “Musica in scena 2018”. Venerdì 4 maggio alle 21 “Il mondo di Mahler tra Lied e Sinfonia” con l’Ensemble Progetto Pierrot diretto da Alessandro Maria Carnelli. L’Ensemble è composto da Federica Napoletani, soprano, Marco Rainelli, flauto, Simone Margaroli, clarinetto, Stefano Taccagni, violino, Lorenzo Lombardo, viola, Lucia Molinari, violoncello
Gaston Polle Ansaldi, pianoforte.  Questo originale programma nasce da un’idea del poliedrico talento di  Alessandro Maria Carnelli, direttore d’orchestra, pianista e musicologo, in cui ai Lieder di Gustav Mahler trascritti per soprano e piccolo ensemble (lo stesso del Pierrot Lunaire di Schoenberg) si alternano brani strumentali tratti da J. Strauss, Mahler e Schubert. Carnelli, autore delle trascrizioni, dirige l’ Ensemble Pierrot, formato da giovani ma già affermati musicisti di area novarese, in un programma ricco di fascino. I biglietti costano 12 euro intero, 10 ridotto.

Leggi anche:  Rock for life, sedici band e Gianluca Grignani al PalaIgor di Novara

Visita guidata in Teatro

Si segnala anche un’altra interessante iniziativa. Sabato 5 e domenica 6 maggio dalle 10 alle 13 saranno effettuate delle visita guidate in Teatro per conoscere il Faraggiana “che non avete mai visto. Perché il Faraggiana ha riaperto. Il dietro le quinte: storie di persone e un tour affascinante negli spazi della macchina teatrale”. Si ricorda infine che è in corso il crowdfunding per il rifacimento del foyer del teatro in corso tramite il portale eppela.com.

v.s.