CAMERI – E’ aperto il bando per la decima edizione del premio letterario “Provincia cronica”, un concorso unico nel suo genere che abbina musica e letteratura, scegliendo ogni anno un cantautore a cui gli autori devono ispirarsi per comporre racconti e poesie inedite. Quest’anno il tema è ispirato alla canzone di Fabrizio De Andrè “Quello che non ho”. Il premio si articola in due sezioni (racconti e poesia); i partecipanti hanno tempo per inviare i propri elaborati fino al 31 maggio 2018. Il bando è disponibile sui principali siti di concorsi letterari e sul sito dell’associazione www.asapfanzine.it.

“Il Comune di Cameri, nel Novarese, ospiterà la premiazione sabato 1 settembre, con un reading a cura della compagnia AlmaProgetto in cui verranno letti gli elaborati alternati alle canzoni di De Andrè – spiega Pierangelo Toscani, consigliere delegato alla Cultura del Comune di Cameri – Per il decennale abbiamo inserito Provincia cronica in una rassegna della durata di più giorni con eventi di grande richiamo”. Prosegue anche la collaborazione con Balla coi cinghiali, il festival musicale ospiterà a Vinadio, nel Cuneese, un’anteprima del reading venerdì 24 agosto.

“Provincia cronica” viene organizzato dall’associazione “ASAP – As Simple As Passion” insieme a Comune di Cameri, Pro loco di Cameri, Atl Novara e dall’associazione “Balla coi cinghiali”. “In questi anni hanno partecipato al premio un migliaio di autori da tutta Italia – spiega Roberto Conti, ideatore di Provincia cronica – Il concorso è nato un po’ per caso, dal desiderio di organizzare un premio letterario serio abbinato ad un festival musicale di grande richiamo. La sfida è stata vinta e in questi anni abbiamo dato la possibilità agli scrittori di confrontarsi con le canzoni di Battiato, Fossati, Cristina Donà, Umberto Maria Giardini, Amor Fou, Bugo, Baustelle, Carmen Consoli, Le luci della centrale elettrica, quello che secondo noi rappresenta il meglio della musica italiana, che è molto più affine alla letteratura di quanto molti possano pensare”. Per il decennale proporremo anche una locandina da collezione, stampata in edizione numerata e autenticata, realizzata dall’artista novarese Alberto Salvalaio, specializzato proprio in locandine artistiche.

La giuria quest’anno è composta da scrittori, esperti di editoria e giornalisti. I racconti saranno valutati da Laura Cavalli (giornalista del Corriere di Novara), Alessandra Beretta (editor), Alice Guarente (attrice e interprete), Giulia Grenno (area letteratura Balla coi cinghiali), Milena Ferrante (scrittrice). Le poesie da Alessandra Racca (poetessa e scrittrice), Alice Loda (Beltempo edizioni), Valentina Seffer (PhD in Italian Studies – University of Sidney), Francesca Civili (traduttrice), Roberto Conti (giornalista e area letteratura Balla coi cinghiali).

v.s.

Nella foto uno dei vincitori dello scorso anno con il sindaco di Cameri Valeria Galli 

Leggi anche:  Premio Bancarellino, vittoria per il novarese Antonio Ferrara

CAMERI – E’ aperto il bando per la decima edizione del premio letterario “Provincia cronica”, un concorso unico nel suo genere che abbina musica e letteratura, scegliendo ogni anno un cantautore a cui gli autori devono ispirarsi per comporre racconti e poesie inedite. Quest’anno il tema è ispirato alla canzone di Fabrizio De Andrè “Quello che non ho”. Il premio si articola in due sezioni (racconti e poesia); i partecipanti hanno tempo per inviare i propri elaborati fino al 31 maggio 2018. Il bando è disponibile sui principali siti di concorsi letterari e sul sito dell’associazione www.asapfanzine.it.

“Il Comune di Cameri, nel Novarese, ospiterà la premiazione sabato 1 settembre, con un reading a cura della compagnia AlmaProgetto in cui verranno letti gli elaborati alternati alle canzoni di De Andrè – spiega Pierangelo Toscani, consigliere delegato alla Cultura del Comune di Cameri – Per il decennale abbiamo inserito Provincia cronica in una rassegna della durata di più giorni con eventi di grande richiamo”. Prosegue anche la collaborazione con Balla coi cinghiali, il festival musicale ospiterà a Vinadio, nel Cuneese, un’anteprima del reading venerdì 24 agosto.

“Provincia cronica” viene organizzato dall’associazione “ASAP – As Simple As Passion” insieme a Comune di Cameri, Pro loco di Cameri, Atl Novara e dall’associazione “Balla coi cinghiali”. “In questi anni hanno partecipato al premio un migliaio di autori da tutta Italia – spiega Roberto Conti, ideatore di Provincia cronica – Il concorso è nato un po’ per caso, dal desiderio di organizzare un premio letterario serio abbinato ad un festival musicale di grande richiamo. La sfida è stata vinta e in questi anni abbiamo dato la possibilità agli scrittori di confrontarsi con le canzoni di Battiato, Fossati, Cristina Donà, Umberto Maria Giardini, Amor Fou, Bugo, Baustelle, Carmen Consoli, Le luci della centrale elettrica, quello che secondo noi rappresenta il meglio della musica italiana, che è molto più affine alla letteratura di quanto molti possano pensare”. Per il decennale proporremo anche una locandina da collezione, stampata in edizione numerata e autenticata, realizzata dall’artista novarese Alberto Salvalaio, specializzato proprio in locandine artistiche.

La giuria quest’anno è composta da scrittori, esperti di editoria e giornalisti. I racconti saranno valutati da Laura Cavalli (giornalista del Corriere di Novara), Alessandra Beretta (editor), Alice Guarente (attrice e interprete), Giulia Grenno (area letteratura Balla coi cinghiali), Milena Ferrante (scrittrice). Le poesie da Alessandra Racca (poetessa e scrittrice), Alice Loda (Beltempo edizioni), Valentina Seffer (PhD in Italian Studies – University of Sidney), Francesca Civili (traduttrice), Roberto Conti (giornalista e area letteratura Balla coi cinghiali).

v.s.

Nella foto uno dei vincitori dello scorso anno con il sindaco di Cameri Valeria Galli