“Fino all’inferno”: del nuovo film “made in Bellinzago” è online da mercoledì il primo trailer.  “Fino all’inferno” è la nuova pellicola della L/D Production, la giovane casa di produzione cinematografica con sede a Bellinzago Novarese.  Presentato in super-anteprima a Cartoomics, la convention milanese di fumetti e cinema, è ora disponibile su YouTube, Vimeo, Facebook e Instagram. “Fino all’inferno” si dimostra un film adrenalinico e misterioso, capace di mescolare il genere di azione con l’horror. Oltre che un nuovo omaggio – dopo il precedente “The Wicked Gift” tutto girato nel Novarese – ai luoghi di casa nostra. Nella prima scena del trailer, infatti, si riconosce la bellinzaghese farmacia San Clemente, diventata per esigenze di copione teatro di un efferata rapina.

“Fino all’inferno”, nelle sale in estate

La pellicola sarà nelle sale italiane e svizzere ad agosto con l’intenzione di bissare il successo dell’horror “The Wicked Gift”.  Per la sua seconda prova da regista, attore e produttore, Roberto D’Antona ha scelto di mischiare generi cinematografici diversi. L’omaggio agli anni ’80 si “sente” anche nelle musiche della compositrice e polistrumentista Aurora Rochez e nel poster ufficiale. La storia racconta di un gruppo di rapinatori in fuga verso una nuova vita. ma dovranno fare i conti con una tragica maledizione per salvare il destino del mondo. A fare da sfondo ci sono tanti luoghi del nostro territorio, a cominciare da Bellinzago. Ma anche l’ex Enaip di Oleggio per gli interni e il ristorante America Graffiti di Trecate.

Leggi anche:  Premio Marazza, assegnati i riconoscimenti a traduttori e poeti

Il film è prodotto interamente dalla L/D Production Company  (fondata da D’Antona insieme alla socia Annamaria Lorusso), è distribuito nella sale italiane e svizzere da Movie Planet Group e troverà successiva distribuzione con CG Entertainment in Italia e Shoreline Entertainment all’estero.

l.pa.