Ubriaco alla guida, sorpreso due volte in sei giorni prima a Omegna e poi a Paruzzaro. Patente ritirata e fermo amministrativo dell’auto per tre mesi.

Ubriaco alla guida, sorpreso due volte in sei giorni

Ben due volte nel giro di pochissimi giorni si è fatto sorprendere ubriaco alla guida. Protagonista dei due episodi, un automobilista di 41 anni residente in provincia di Monza, precisamente a Lazzate. Due occasioni che si sono verificate a soli sei giorni di distanza l’una dall’altra. Il primo controllo che ha evidenziato lo stato di ebbrezza alla guida dell’uomo si è segnalato a Omegna. In questo caso erano intervenuti i Carabinieri. Il secondo episodio, invece, alla barriera “Lago Maggiore”, al chilometro 166 della Voltri-Sempione, mercoledì sera. Il 41enne era al volante di una Fiat Punto, a fermarlo gli Agenti di una pattuglia della Polizia stradale di Romagnano Sesia.

Patente ritirata e fermo amministrativo dell’auto per tre mesi

L’uomo, sottoposto al controllo dell’alcol-test, è risultato positivo, ossia era alla guida in stato di ebbrezza alcolica. Gli agenti stavano, quindi, procedendo, come da prassi, al ritiro della patente di guida. L’uomo però non l’aveva con sé e gli agenti non hanno potuto procedere pertanto al ritiro. Sul documento di guida del 41enne, infatti, a seguito del controllo avvenuto solo sei giorni prima a Omegna, pendeva già una proposta di sospensione da un minimo di tre mesi a un massimo di sei. E’ stato disposto anche il fermo amministrativo dell’autovettura per tre mesi. Sempre la Polizia stradale di Romagnano Sesia ha sorpreso, in questo stesso punto, un 52enne svizzero, che era alla guida di un mezzo pesante in stato di ebbrezza alcolica. L’uomo, di professione autista, non potrà tornare a guidare il suo veicolo per almeno quattro mesi.
mo.c.