Arrestata nomade ricercata. Fermata ad Arona, ha precedenti penali per furti e truffe in tutto il Nord Italia. Deve scontare quattro anni di carcere.

Arrestata nomade ricercata

Aveva compiuto reati in varie zone del Nord Italia e doveva scontare quattro anni di carcere la donna arrestata mercoledì 9 maggio ad Arona dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia. I militari hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Milano, nei confronti, H. M., classe 1991, nomade, domiciliata a Milano. I militari, nell’ambito di un’attività coordinata di controllo del territorio che ha previsto l’impiego di più pattuglie tra Arona, Dormelletto e Castelletto Ticino, avevano proceduto al controllo della donna che, assieme ad un’altra persona, si aggirava a piedi, con fare sospetto, nei pressi dell’ufficio postale della cittadina lacustre.

Aveva numerosi precedenti penali per furti e truffe

Dopo ulteriori accertamenti condotti mediante la banca dati in uso alle forze di polizia, è emerso che l’arrestata aveva numerosi precedenti penali per furto aggravato, ricettazione e truffa in tutto il nord Italia. I Carabinieri avevano inoltre modo di scoprire, nella circostanza, che la donna, appunto, aveva pendente a suo carico un ordine di carcerazione per una condanna a 4 anni e 4 mesi di reclusione inflittale proprio per i reati di ricettazione e furto commessi tra Milano e provincia. La donna è stata quindi portata in caserma e successivamente associata alla casa circondariale di Vercelli.
m.d.