Weekend di vino e fiori al Castello di Novara. Venerdì 24 e sabato 25 marzo si terranno infatti in questa location due manifestazioni: Taste Alto Piemonte, dedicata ai vini e ai sapori del territorio, e Fiorissimo, mostra mercato di piante e fiori.

Weekend di vino con Taste Alto Piemonte

Weekend di vino al Castello di Novara con la seconda edizione di Taste Alto Piemonte. La rassegna è dedicata alle eccellenze vinicole e gastronomiche, dei territori delle 4 provincie di Novara, Biella, Vercelli e Verbano Cusio Ossola.
Sabato 24 marzo dalle 15 alle 19.30 (la fascia oraria riservata alla stampa e agli operatori è dalle 11 alle 15) e domenica 25 marzo dalle 10 alle 20 i produttori vinicoli dell’Alto Piemonte entreranno in contatto con il pubblico e gli operatori di settore. In programma walk-around tasting e seminari tecnici di approfondimento sulle denominazioni realizzati con la collaborazione di Ais Piemonte.
Lunedì 26 marzo invece sarà la giornata dedicata unicamente ai professionisti del settore, con apertura di un banco d’assaggio dalle 9.30 alle 13, gestito da Ais Piemonte. Collateralmente i giornalisti provenienti da tutta Europa avranno l’occasione di visitare il territorio e le diverse zone di produzione. I biglietti per l’evento potranno essere acquistati sul sito eventbrite.it o direttamente in loco.

A Fiorissimo spazio al green design

“Uno dei luoghi più significativi della città si prepara a essere arricchito dal colore e dalla bellezza dei fiori. “Fiorissimo”ci fornisce l’opportunità di promuovere, contemporaneamente, le idee e la creatività dell’art and green design e gli spazi del Castello che splendidamente si adattano a questo genere di esposizioni”. L’assessore al Commercio e Attività produttive Franco Caressa illustra la mostra mercato florovivaistica, organizzata da Novaeventi e patrocinata da Comune di Novara, Fondazione Il Castello di Novara e delegazione novarese del Fondo italiano per l’Ambiente. L’iniziativa si terrà il 24 e 25 marzo, dalle 10 alle 20, nel cortile del castello visconteo-sforzesco di piazza Martiri.

Leggi anche:  Dall'Ipsia Bellini ad Auschwitz, gli studenti all'International March of the Living

“Si tratta di un evento espositivo di qualità – commenta ancora l’assessore – in quanto i visitatori potranno ammirare un’ampia gamma di piante e di fiori, dai più comuni fino a quelli più rari ed esotici. Non solo: interessanti saranno anche l’area riservata all’art design e all’arredo giardino e quella “Wedding & Party” dedicata all’organizzazione di eventi speciali. Questo ventaglio di proposte saprà rispondere sia al pubblico e agli appassionati di fiori, sia anche agli addetti ai lavori nel campo dell’architettura green e paesaggista”. Previsti momenti di approfondimento, workshop e laboratori per i bambini sui temi del rispetto della natura. Per informazioni www.fiorissimo.eu.

v.s.