BELLINZAGO, C’era una volta un gruppo di amici appassionati di motociclette e della comune religione che profuma delle rombanti e mitiche Harley Davidson.

C’era una volta lo stesso gruppo di amici che ben presto si è reso conto che per fare rombare i propri motori sarebbe stata necessaria una meta importante, ma una di quelle speciali. Infine c’era una volta lo stesso gruppo di appassionati che ha fondato Nrb, Novara Revolution Bikers, con l’obiettivo unico di poter aiutare i bambini disagiati e in difficoltà. 

Dal 31 gennaio 2015 a oggi sono trascorsi ben tre anni e le associazioni sostenute finora sono già 20.
Un traguardo importante, ma che altro non è se non un punto di partenza ancor più stimolante per fare sempre meglio.
Tre anni di vita dell’associazione, ma anche un anno da uno dei riconoscimenti più importanti ricevuti: la nomina di Benemeriti della solidarietà consegnata dalla Fondazione Comunità del Novarese Onlus per premiare il lodevole lavoro svolto, riconoscimento consegnato in occasione della Patronale di S. Gaudenzio del 2017.
“Ci siamo chiesti perché la Fondazione avesse scelto proprio noi, consapevoli nel nostro piccolo di fare qualcosa di buono, ma certo non con una notorietà o una tradizione così lunga, – ha commentato Marco Venticelli, portavoce dell’associazione – è stato il segretario generale Gianluca Vacchini a darci la risposta, che ci ha riempito di orgoglio: “Voi avete scoperto il moltiplicatore della solidarietà” ci ha riferito. Questa frase ci è servita come stimolo per far rombare i nostri motori ancora di più”.
E quale occasione migliore se non il terzo compleanno dell’associazione? L’appuntamento è fissato a venerdì 26 gennaio alle 20 al Bulé di Bellinzago Novarese per il Charity dinner, la cena che celebra il terzo compleanno del gruppo di harleysti. Protagoniste della serata due associazioni, alle quale verrà devoluto il ricavato: Agbd, l’Associazione Genitori Bambini Down ed Edosmaile, nata da poco per volere di una famiglia di Galliate che aiuta i bambini affetti da malattie naurodegenerative.
Una serata da non perdere perché verrà estratto, tra tutti i partecipanti un  Gift Vouchers del valore di 500 euro offerto dalla concessionaria ufficiale Harley Davidson di Milano, il cui titolare Christian Abbiati, icona del calcio italiano, sarà presente alla cena. A questo si aggiunge un quadro personalizzato di “Io ti amo” realizzato dall’artista novarese Antonio Spanedda. Durante la cena verranno anche premiati i vincitori del concorso Only Custom Click organizzato dalla fotografa ufficiale dell’associazione Marina Caccia. E ancora, per dare alla serata un tocco più “rombante”, verrà svelato l’ultimo modello della gamma Harley Davidson ‘18. Presenta Paolo Simonotti, madrina d’eccezione Cristina Incorvaia.
Insieme per stare bene e, soprattutto, per fare del bene. Con il rombo delle mitiche Harley (foto Marina Caccia). 
Monica Curino

BELLINZAGO, C’era una volta un gruppo di amici appassionati di motociclette e della comune religione che profuma delle rombanti e mitiche Harley Davidson.

C’era una volta lo stesso gruppo di amici che ben presto si è reso conto che per fare rombare i propri motori sarebbe stata necessaria una meta importante, ma una di quelle speciali. Infine c’era una volta lo stesso gruppo di appassionati che ha fondato Nrb, Novara Revolution Bikers, con l’obiettivo unico di poter aiutare i bambini disagiati e in difficoltà. 

Dal 31 gennaio 2015 a oggi sono trascorsi ben tre anni e le associazioni sostenute finora sono già 20.
Un traguardo importante, ma che altro non è se non un punto di partenza ancor più stimolante per fare sempre meglio.
Tre anni di vita dell’associazione, ma anche un anno da uno dei riconoscimenti più importanti ricevuti: la nomina di Benemeriti della solidarietà consegnata dalla Fondazione Comunità del Novarese Onlus per premiare il lodevole lavoro svolto, riconoscimento consegnato in occasione della Patronale di S. Gaudenzio del 2017.
“Ci siamo chiesti perché la Fondazione avesse scelto proprio noi, consapevoli nel nostro piccolo di fare qualcosa di buono, ma certo non con una notorietà o una tradizione così lunga, – ha commentato Marco Venticelli, portavoce dell’associazione – è stato il segretario generale Gianluca Vacchini a darci la risposta, che ci ha riempito di orgoglio: “Voi avete scoperto il moltiplicatore della solidarietà” ci ha riferito. Questa frase ci è servita come stimolo per far rombare i nostri motori ancora di più”.
E quale occasione migliore se non il terzo compleanno dell’associazione? L’appuntamento è fissato a venerdì 26 gennaio alle 20 al Bulé di Bellinzago Novarese per il Charity dinner, la cena che celebra il terzo compleanno del gruppo di harleysti. Protagoniste della serata due associazioni, alle quale verrà devoluto il ricavato: Agbd, l’Associazione Genitori Bambini Down ed Edosmaile, nata da poco per volere di una famiglia di Galliate che aiuta i bambini affetti da malattie naurodegenerative.
Una serata da non perdere perché verrà estratto, tra tutti i partecipanti un  Gift Vouchers del valore di 500 euro offerto dalla concessionaria ufficiale Harley Davidson di Milano, il cui titolare Christian Abbiati, icona del calcio italiano, sarà presente alla cena. A questo si aggiunge un quadro personalizzato di “Io ti amo” realizzato dall’artista novarese Antonio Spanedda. Durante la cena verranno anche premiati i vincitori del concorso Only Custom Click organizzato dalla fotografa ufficiale dell’associazione Marina Caccia. E ancora, per dare alla serata un tocco più “rombante”, verrà svelato l’ultimo modello della gamma Harley Davidson ‘18. Presenta Paolo Simonotti, madrina d’eccezione Cristina Incorvaia.
Insieme per stare bene e, soprattutto, per fare del bene. Con il rombo delle mitiche Harley (foto Marina Caccia). 
Monica Curino