Ospedale Maggiore, nuova tomografia computerizzata grazie alla Fondazione BpN. La nuova apparecchiatura consentirà miglioramenti nella prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie cranio-facciali, soprattutto nel settore oncologico.

Ospedale Maggiore, nuova tomografia computerizzata grazie alla Fondazione BpN

Grazie al contributo economico della Fondazione BPN è stato possibile ampliare la dotazione tecnologica di eccellenza dell’ospedale Maggiore di Novara. E’ stata infatti acquisita l’apparecchiatura radiologica per la Tomografia computerizzata “Cone Beam”. Il costo di 143.716 euro è stato interamente finanziato dalla Fondazione Banca Popolare di Novara per il territorio. La strumentazione si inserisce nell’ambito del progetto “Nuove tecnologie ed attività di eccellenza nell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Novara”, promosso negli anni scorsi in collaborazione con la Fondazione BPN.

“Nuove tecnologie ed attività di eccellenza”

“È un piacere particolare – dichiara il presidente della Fondazione BPN Franco Zanetta – contribuire a rendere sempre più avanzate le dotazioni dell’Azienda ospedaliero-universitaria novarese. Questo perché si eleva ancora la qualità di Strutture di livello già notevole come quelle dirette dai professori Aluffi, Benech, Carriero e Foglio Bonda. Inoltre ciò significa porre i cittadini nella condizione di godere di una assistenza sanitaria pubblica al passo con l’evoluzione tecnologica. È per questo motivo che dalla sua origine, la Fondazione BPN continua ad investire nella sanità, in particolare nell’Aou Maggiore della Carità, diretta in questi anni con grande capacità ed equilibrio da Mario Minola”.

Leggi anche:  Festa della Mamma con l'associazione Integrando

Importante progetto di innovazione

“Ancora una volta l’Aou “Maggiore della Carità” – afferma il commissario Mario Minola – deve ringraziare la Fondazione Bpn per il Territorio. Un altro successo che si aggiunge agli eccellenti risultati raggiunti nell’ambito del programma “Nuove tecnologie ed attività d’eccellenza nell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Novara”, che in oltre un decennio ha destinato all’Ospedale oltre 7 milioni di euro”.

Miglioramenti nella prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie cranio-facciali

La Tomografia computerizzata “Cone Beam” permetterà significativi miglioramenti nella prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie cranio-facciali, soprattutto nel settore oncologico. Sotto la regia del direttore del dipartimento Servizi diagnosi e cura, professor Alessandro Carriero, l’apparecchiatura a disposizione diventerà un nuovo strumento di precisione per favorire i percorsi diagnostico-terapeutici delle strutture Chirurgia maxillo-facciale, diretta dal professor Arnaldo Benech, Odontoiatria, diretta dal professor Pier Luigi Foglio Bonda e Otorinolaringoiatria, diretta dal professor Paolo Aluffi Valletti.