Mengacci a Oleggio e Bellinzago, la tradizione del territorio protagonista del programma di Rete4 “Ricette all’Italiana”. I cittadini dei due paesi hanno mostrato alle telecamere prodotti e piatti tipici, opere d’arte, strutture architettoniche.

Mengacci a Oleggio e Bellinzago, la tradizione del territorio protagonista di “Ricette all’Italiana”

Una giornata da protagonisti per bellinzaghesi e oleggesi che venerdì 6 aprile hanno preso parte al programma di Rete 4 “Ricette all’Italiana”. Con Davide Mengacci e Flora Canto, i cittadini dei due paesi hanno mostrato alle telecamere prodotti e piatti tipici, opere d’arte, strutture architettoniche e tutto ciò che è entrato a far parte della loro tradizione. Di prima mattina una rappresentanza di figuranti degli otto quartieri e cantoni oleggesi insieme alle due maschere Pirin e Main, in piazza Martiri hanno realizzato la “ricetta del territorio”.

Rustida, tapit e mozzarella di bufala

Come il format del programma richiede, due cittadini oleggesi hanno dovuto sfidarsi nella preparazione del medesimo piatto locale utilizzando ognuno la propria ricetta. A spadellare davanti alla torre campanaria Riccardo Andrico e Carmine Fortina. Il piatto tradizionale da loro scelto è stata la “rustida”. A fare da scenografia alla gara di cucina alcuni dei prodotti tipici del territorio oleggese, come i tapit, classici dolci carnevaleschi, la mozzarella di bufala e altri derivati del latte, il salame e il vino.

Polenta e stufato

Terminate le registrazioni per Oleggio è stata la volta di Bellinzago che, nella medesima location, ha invece portato in scena la preparazione del tradizionale “polenta e stufato”. A sfidarsi in questa occasione, sono stati Antonietta Avezzano e Roberto Vecchio, la prima cucinando lo stufato d’asino e il secondo quello di cavallo. Sullo sfondo i cittadini bellinzaghesi, tra cui le dame e i paggi dei sei rioni. Anche Bellinzago ha presentato alcuni dei prodotti del territorio, tra cui il riso, la farina di mais, il miele, il gorgonzola insieme a diversi salumi, carni e spezie. Sono stati inoltre presentati alcuni strumenti di un tempo, come il mulino per macinare il mais e il mantit, il banchetto in legno usato per la lavorazione tradizionale degli asciugamani.

Leggi anche:  Cupola di San Gaudenzio, un milione e mezzo di euro

La puntata in onda entro la fine di aprile

Due cittadini per entrambi i paesi hanno affiancato Mengacci e Canto nella presentazione dei tanti prodotti tipici e delle varie tradizioni. Oleggio ha avuto come referenti Chiara Bovio e Davide Negrato, mentre Bellinzago ha scelto Paola Colombo ed Erica Verzotti. Presente tra i bellinzaghesi anche FabLab e l’associazione “Quelli del sabato”, che hanno presentato il progetto “Gusti diversi”, anch’esso di ambito gastronomico. I cameramen del programma sono stati condotti nelle località più significative dei due paesi. La puntata andrà in onda in tv entro la fine di aprile.

Francesca Cattaneo