Innovazione tra artigianato e digitale, We Do FabLab lancia un concorso di idee che ha tra i suoi obiettivi quello di incentivare l’avvio di attività d’imprenditoria femminile.

Innovazione tra artigianato e digitale, concorso di idee

L’Associazione Culturale We Do FabLab, in collaborazione con il Movimento Donne Impresa di Confartigianto Imprese Piemonte Orientale, propone la prima edizione del progetto “Il coraggio di innovare tra artigianato e digitale”. L’iniziativa è patrocinata da Movimento Rosa Digitale Piemonte, Comune di Bellinzago Novarese, Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, Camera di Commercio e Provincia di Novara.

Obiettivo favorire l’avvio di imprese “rosa”

Il progetto ha come obiettivi quelli di premiare idee di prodotto innovative e competitive che coniughino saperi e competenze in ambito artigianale e digitale; far incontrare nuovi talenti e incentivare l’avvio di attività d’imprenditoria femminile. Quest’ultimo obiettivo in particolare, è quello che sta maggiormente a cuore al Movimento Donne Impresa che, creando anche una rete di sinergie con altri enti e istituzioni, cerca di rafforzare il ruolo delle donne nel mondo dell’imprenditorialità.

C’è tempo fino al 2 maggio

I partecipanti, residenti in Italia senza distinzione di età e di genere, dovranno presentare i propri progetti di prodotto innovativo, di qualsiasi ambito produttivo e creativo, entro mercoledì 2 maggio. È importante che il prodotto abbini un’identità e/o un metodo di fabbricazione artigianale e digitale e che vi sia un’analisi dei materiali utilizzati e dei settori di mercato in cui il prodotto potrebbe collocarsi. Altrettanto importante è che il progetto tenga conto delle attrezzature e degli spazi disponibili presso We Do FabLab.

Leggi anche:  Frecce Tricolori, svelata la data dello spettacolo sul lago Maggiore

Premio all’idea di prodotto più originale e innovativa

È prevista una selezione di massimo dieci progetti basata sull’ordine cronologico di presentazione, ma che darà comunque priorità, nella misura del 50% sul numero massimo di progetti selezionabili, a lavori presentati da cittadine donne. Una Commissione di valutazione, nominata dal consiglio direttivo dell’Associazione We Do FabLab, premierà l’idea in grado di distinguersi per originalità e innovatività del prodotto, oltre che per il suo processo di realizzazione (che deve essere raccontato in maniera analitica mediante foto e disegni).

Nel laboratorio di We Do FabLab

Gli organizzatori ci tengono a far sapere che non è indispensabile possedere tutte le competenze necessarie allo sviluppo del prodotto, in quanto ci si potrà avvalere del supporto di un team di esperti che aiuterà i vincitori a fabbricare gratuitamente il proprio oggetto, sotto-forma di prototipo o pre-serie. A tutti i partecipanti selezionati per il concorso verranno inoltre attribuiti 20 crediti, sulle lavorazioni a controllo numerico nel laboratorio We Do FabLab, che dovranno essere utilizzati secondo il regolamento interno del laboratorio.
Per ulteriori informazioni riguardanti il progetto e per la compilazione della domanda di partecipazione, è possibile consultare il sito www.wedofablab.it.
Francesca Cattaneo