Domus, la fiera della casa a Novara. Dopo l’evento dedicato al matrimonio, un altro appuntamento organizzato da Novara Esposizioni alla Sala Borsa in piazza Martiri.

Domus, la fiera della casa alla Sala Borsa di Novara

Tutto pronto per Domus, il secondo appuntamento organizzato al salone Borsa da “Novara esposizioni” con il patron Marco Faccioretti. Dopo il successo della Fiera degli Sposi che si è tenuta dal 6 all’8 aprile ora è il momento di “Domus Civitatis Novarie” tutta dedicata alla casa. Presenti stand di oggettistica, illuminazione, rivestimenti, automatismi, infissi, camini e stufe, arredo-bagno, pavimentazioni, condizionamento, sistemi d’allarme, casa sana, domotica, bioedilizia e altri settori.Anche il Corriere di Novara sarà presente alla fiera per incontrare i lettori e accogliere idee, suggerimenti e pensieri. La fiera sarà inaugurata domani, venerdì 4 maggio, alle ore 19 e sarà visitabile fino alle ore 23. Sabato 5 maggio orario continuato dalle ore 10 alle ore 23. Infine, domenica 6 maggio sarà aperta al pubblico dalle ore 10 alle ore 20.

Un’evoluzione della tradizionale Fiera campionaria

«Con la Fiera degli Sposi– aveva a suo tempo commentato Faccioretti – abbiamo avuto un buon inizio. Il primo di una serie di esposizioni che si terranno nei prossimi mesi. Una nuova formula che abbiamo pensato rispetto alla più tradizionale Fiera Campionaria degli scorsi anni. Da un punto di vista tecnico abbiamo voluto essere in centro città e creare all’interno della Sal Borsa un ambiente più ordinato a vantaggio di coloro che sono venuti ad esporre i propri prodotti con stand tutti delle stesse dimensioni e con una fornitura di base uguale per tutti.  Anche l’impianto elettrico è stato fornito dall’organizzazione, garantendo così un lavoro eseguito da professionisti e quindi certamente più sicuro per tutti».

Leggi anche:  Progetto Gad, bilancio (positivo) del primo anno di attività

In programma altre due esposizioni

Calato il sipario su “Novara a Confetti” «abbiamo continuato a lavorare per gli altri appuntamenti».  Primo fra tutti i “Carmina Burana” che si è tenuto alla sala Borsa lunedì 30 aprile. «Una bella e intensa serata di spettacolo e di solidarietà. Parte del ricavato – ha specificato Faccioretti – è stato, infatti, devoluto in beneficenza a favore dell’associazione Amici della Fondation Frederic Gaillanne. Un evento che è stato possibile grazie alla presenza come partner della Comoli & Ferrari». Ma gli appuntamenti non sono finiti. Dopo “Domus” «si terrà a metà settembre “Sport Wild River e Hunting Season” dedicata ai prodotti della caccia e della pesca. Infine dall’1 al 4 novembre chiuderemo con “Rubexpo” che vedrà protagonisti l’abitazione e l’arredamento».
cl.br.