Salute: inaugurate giovedì mattina le nuove “Case”  a Novara e Trecate, alla presenza degli assessori regionali Saitta e Ferrari

Case della salute, medici e pediatri fanno rete

Salute e sanità territoriale, due nuovi punti di riferimento per i pazienti dell’Asl No. Giovedì mattina sono state inaugurate le nuove Case della salute di Novara e Trecate. Oltre al direttore generale Asl No Adriano Giacoletto, erano presenti gli assessori regionali Antonio Saitta e Augusto Ferrari.

“Nella Casa della salute trovano attuazione, in uno stesso spazio fisico, i servizi territoriali che erogano prestazioni sanitarie e sociali per dare una concreta soluzione alla popolazione, nelle forme e nei luoghi più appropriati. Il tutto, finalizzato alla tutela e alla promozione della salute e del benessere sociale. – afferma Adriano Giacoletto, direttore generale Asl No – Con queste due nuove Case della Salute,  la nostra Asl vede perfezionato il percorso di cura, già attivato nell’area nord della provincia nelle sedi Arona, Ghemme e Oleggio. E riesce a garantire così un’offerta assistenziale e soluzioni sempre più adeguate ai bisogni emergenti del territorio”.

Il taglio del nastro della Casa della salute di Trecate

 

A Novara in viale Roma, a Trecate in via Rugiada

Nel Distretto urbano di Novara i medici che hanno aderito inizialmente al progetto della Casa della salute sono tre. Si tratta di Gian Matteo Cannici,  Piergiorgio Mantica e Barbara Vallò. Per il momento, la sede si trova al piano terra della Palazzina E  del Centro integrato Servizi sanitari territoriali dell’ Asl No in viale Roma 7.

Leggi anche:  Ospedale Novara, Mario Minola confermato direttore generale

Quella di Trecate, nel Distretto Area Sud, invece, sarà una Casa della salute “pediatrica”. Nella sede del Poliambulatorio di via Rugiada sarà possibile trovare tre  pediatri di libera scelta: Cristina Gigli, Claudia Muscas e Maria Giulia Rosina.

Presenti cinque giorni alla settimana

Nelle Case della salute di Novara e  Trecate, i medici assicureranno una presenza a turno per 5 giorni alla settimana e per 6 ore al giorno. Si integreranno con il Servizio di continuità assistenziale (ex Guardia medica). A Trecate l’équipe pediatrica collaborerà anche con i servizi per l’ infanzia presenti nel poliambulatorio (Centro Vaccinazioni, Consultorio Familiare, Servizio di Neuropsichiatria Infantile). Nella Case della salute è presente inoltre l’infermiere di famiglia, che si propone come collegamento tra il paziente e i servizi disponibili sul territorio.

l.c.