BORGOMANERO – Centro storico preso d’assalto sabato pomeriggio a Borgomanero per lo spettacolo del “carillon vivente” : un pianoforte bianco mobile, con un pianista in costume settecentesco e sopra allo strumento una affascinante ballerina che ha danzato lungo i corsi tra due ali di folla attenta e incuriosita. L’evento era solo una delle tante iniziative organizzate per le festività natalizie da Pro Loco, Comune e dall’associazione “Borgomanero da vivere”. Sempre nel pomeriggio tantissimi bambini in coda per entrare e farsi fotografare nella “Boule de neige”, una gigantesca “bolla di neve” allestita in piazza Martiri dove oltre alla pista di pattinaggio su ghiaccio sino all’Epifa

BORGOMANERO – Centro storico preso d’assalto sabato pomeriggio a Borgomanero per lo spettacolo del “carillon vivente” : un pianoforte bianco mobile, con un pianista in costume settecentesco e sopra allo strumento una affascinante ballerina che ha danzato lungo i corsi tra due ali di folla attenta e incuriosita. L’evento era solo una delle tante iniziative organizzate per le festività natalizie da Pro Loco, Comune e dall’associazione “Borgomanero da vivere”. Sempre nel pomeriggio tantissimi bambini in coda per entrare e farsi fotografare nella “Boule de neige”, una gigantesca “bolla di neve” allestita in piazza Martiri dove oltre alla pista di pattinaggio su ghiaccio sino all’Epifania il divertimento per i più piccoli è assicurato dalla presenza della “giostra storica”. In piazza San Gottardo invece dove è stato realizzato il “Deposito di Babbo Natale” è stato proprio Babbo Natale in persona a distribuire tante sorprese ai bambini. Sulla stessa piazza a cura dell’Accademia Calcio Borgomanero 1961e in collaborazione con il Bar San Gottardo è stata distribuita a tutti una fumante cioccolata e sono stati premiati i vincitori del concorso “Disegna lo sport”,concorso che ha premiato anche le scuole di appartenenza dei vincitori. Questa la classifica finale: 1° Francesco Casali grazie al quale sono stati assegnati € 200 all’Istituto Rosmini; 2^ Camilla Muscolino grazie alla quale sono andati € 100 alla Scuola elementare Dante Alighieri; 3° classificato Brayan Cerutti grazie al quale altri 100 euro sono stati consegnati alle Scuole elementari di Santa Croce; 4° Davide Orlandi, grazie al quale ulteriori 100 euro sono stati assegnati alla scuola elementare “Alfieri”. Altro significativo contributo è stato assegnato anche all’associazione “Emisferi musicali”. Si replica il 24 dicembre Vigilia di Natale con il centro trasformato grazie alla Pro Loco nel “Villaggio degli auguri”. Nel pomeriggio in piazza San Gottardo premiazione del concorso dei disegni che i bambini hanno lasciato nel “Deposito di Babbo Natale”. Poi alla sera nelle chiese cittadine verranno celebrate le messe solenni della Vigilia: alle 21,30 nella chiesa di San Gottardo e nella chiesa della Madonna del Grazie presso l’Istituto Rosmini, alle 22,30 a Rivano e  amezzanotte nella Collegiata di San Bartolomeo, nella chiesa di Maria Ausiliatrice (Don Bosco) e nell’atrio dell’Ospedale Ss. Trinità animata dai volontari della Croce Rossa. Nelle foto, di Panizza, alcuni flash sugli eventi che hanno animato sabato pomeriggio il centro storico cittadino.

Leggi anche:  Progettare nei quartieri, aperte le iscrizioni al corso per volontari

A Vergano, la più pittoresca tra le frazioni di Borgomanero si è vissuta realmente l’atmosfera natalizia grazie all’arrivo nella locale Scuola dell’infanzia di Babbo Natale che parcheggiata all’esterno dell’edificio la sua magica slitta ha portato a tutti i bambini tanti doni. E i bimbi hanno ringraziato a modo loro con un concerto di canzoni natalizie preparato con cura dalle insegnanti. Non poteva certo mancare la foto finale con Babbo Natale che eccezionalmente si è anche concesso per un selfie fuori programma con le stesse insegnanti e con i genitori degli alunni.

Carlo Panizza