OLEGGIO – «Riusciremo a investire parecchi milioni sulle scuole a partire dal tema sicurezza». Il presidente della Provincia Matteo Besozzi riferisce con sollievo che «entro febbraio 2018 pensiamo di riuscire ad ottenere i certificati di prevenzione incendi di tutti gli edifici scolastici utilizzati per l’attività formativa di secondo grado. Abbiamo 18 istituti che utilizzano 23 edifici e stiamo anche attuando più interventi funzionali su diversi edifici. Oltre al mantenimento dell’esistente – aggiunge – vorremmo ampliare l’offerta formativa di secondo grado sul territorio e aprire il prossimo anno una scuola superiore nel comune di Oleggio.  Da due anni l’Enaip ha tolto a Oleggio l’offerta formativa e i locali che utilizzava sono rimasti vuoti. Il sindaco ha messo a disposizione l’edificio. Dalle prime verifiche sembra che la struttura sia in ordine e concepita in modo da poter insediare una scuola  superiore. La Provincia inizierà gli incontri con tutti i dirigenti scolastici e gli istituti per individuare quale indirizzo dare». 
mt.u.

OLEGGIO – «Riusciremo a investire parecchi milioni sulle scuole a partire dal tema sicurezza». Il presidente della Provincia Matteo Besozzi riferisce con sollievo che «entro febbraio 2018 pensiamo di riuscire ad ottenere i certificati di prevenzione incendi di tutti gli edifici scolastici utilizzati per l’attività formativa di secondo grado. Abbiamo 18 istituti che utilizzano 23 edifici e stiamo anche attuando più interventi funzionali su diversi edifici. Oltre al mantenimento dell’esistente – aggiunge – vorremmo ampliare l’offerta formativa di secondo grado sul territorio e aprire il prossimo anno una scuola superiore nel comune di Oleggio.  Da due anni l’Enaip ha tolto a Oleggio l’offerta formativa e i locali che utilizzava sono rimasti vuoti. Il sindaco ha messo a disposizione l’edificio. Dalle prime verifiche sembra che la struttura sia in ordine e concepita in modo da poter insediare una scuola  superiore. La Provincia inizierà gli incontri con tutti i dirigenti scolastici e gli istituti per individuare quale indirizzo dare». 
mt.u.