Si sono aperte venerdì le manifestazioni, promosse dalle amministrazioni comunali di Borgomanero e Cressa e dalla sezione di Borgomanero “Mora e Gibin” dell’Anpi per ricordare nel 73° anniversario del loro sacrificio Ernesto Mora ed Enzo Gibin (nella foto in una cartolina dell’epoca) i due partigiani borgomaneresi uccisi dai nazi fascisti a Cressa il 23 febbraio 1945. Alle 21 presso la sala riunioni del Centro incontro anziani di piazza XXV Aprile (ex mensa sociale) è andata in scena “Ernesto ed Enzo…la nostra storia, la nostra Resistenza”, una serata di testimonianze e ricordi organizzata dall’Anpi in collaborazione con la locale sezione Auser. Domenica 25 febbraio all

Si sono aperte venerdì le manifestazioni, promosse dalle amministrazioni comunali di Borgomanero e Cressa e dalla sezione di Borgomanero “Mora e Gibin” dell’Anpi per ricordare nel 73° anniversario del loro sacrificio Ernesto Mora ed Enzo Gibin (nella foto in una cartolina dell’epoca) i due partigiani borgomaneresi uccisi dai nazi fascisti a Cressa il 23 febbraio 1945. Alle 21 presso la sala riunioni del Centro incontro anziani di piazza XXV Aprile (ex mensa sociale) è andata in scena “Ernesto ed Enzo…la nostra storia, la nostra Resistenza”, una serata di testimonianze e ricordi organizzata dall’Anpi in collaborazione con la locale sezione Auser. Domenica 25 febbraio alle 10 presso il Circolo Arci di Cressa si formerà un corteo che dopo aver attraversato le vie del paese raggiungerà il cippo eretto per ricordare i due giovani partigiani. L’orazione ufficiale verrà pronunciata da Enzio Montalenti, presidente del Comitato regionale Anpi Piemonte. Il coro Anpi “Pizio Greta” di Fontaneto d’Agogna eseguirà canti della Resistenza.

Leggi anche:  4 Mamme, lo show protagonista a Novara

Carlo Panizza