E’ stata avviata nei giorni scorsi a Briga Novarese una raccolta fondi a favore della locale associazione Aib, finalizzata all’acquisto di un nuovo mezzo da utilizzare per l’importante servizio d iprotezione civile. L’associazione , diventata “squadra autonoma” nel 2015 è operativa da anni sul territorio nell’ambito dell’antincendio boschivo e della protezione civile. Oltre alle attività di supporto alle altre associazioni locali con uomini e attrezzature, è solita intervenire nei momenti di criticità, non solo in occasione degli incendi b

E’ stata avviata nei giorni scorsi a Briga Novarese una raccolta fondi a favore della locale associazione Aib, finalizzata all’acquisto di un nuovo mezzo da utilizzare per l’importante servizio di protezione civile. L’associazione , diventata “squadra autonoma” nel 2015 è operativa da anni sul territorio nell’ambito dell’antincendio boschivo e della protezione civile. Oltre alle attività di supporto alle altre associazioni locali con uomini e attrezzature, è solita intervenire nei momenti di criticità, non solo in occasione degli incendi boschivi, ma anche nella ricerca di persone scomparse, allagamenti di abitazioni e scantinati, o in supporto ai Vigili del Fuoco, come è avvenuto negli anni scorsi in caso di calamità naturali come alluvioni o frane. I volontari dell’Aib brighese (li vediamo nella foto in azione) hanno prestato la loro opera anche fuori provincia: in occasione dell’alluvione che ha sconvolto la Val Pellice e la Val Susa nel 2008, in Liguria nel 2011 e in occasione del terremoti che ha sconvolto L’Aquila nel 2009 e l’Emilia Romagna nel 2012. Attualmente l’Aib di Briga dispone di quattro veicoli. A sostenere il progetto per l’acquisto di un nuovo mezzo anche la Fondazione Comunità Novarese onlus. Chi volesse contribuire a sostenere l’iniziativa può farlo effettuando un versamento con bollettino postale sul conto corrente n. 18205146 oppure con bonifico presso Bancoposta a favore della Comunità del Novarese onlus ( Codice Iban: IT63T0760110100000018205146) indicando in entrambi i casi nella causale “AIB PC Briga – Acquisto nuovomezzo”.

Carlo Panizza