NOVARA – ‘Lotto Insieme, come ieri, per domani’. È lo slogan che la Cgil ha scelto quest’anno per l’8 Marzo, una giornata che verrà dedicata alla legge 194, legge che regola il diritto all’interruzione di gravidanza.
“Siamo partiti dalla necessità di ricreare una nuova alleanza tra donne per affrontare le sfide di questi anni, per proporre, come Camera del Lavoro di Novara e Vco alcuni appuntamenti dedicati all’8 Marzo. Perché sia una festa ma anche una giornata per costruire, insieme, nuovi inizi da più punti di vista”.

Il 7 marzo alle ore 21.15 al cinema Araldo, in via Maestra 12, verrà proiettata la pellicola “7 Minuti” di Michele Placido con Ottavia Piccolo, Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Fiorella Mannoia (nella foto un’immagine del film). Un’ azienda tessile viene acquisita da una multinazionale estera. La nuova proprietà sembra intenzionata a non effettuare licenziamenti ma chiede alle operaie di firmare una particolare clausola che prevede la riduzione di 7 minuti dell’orario di pranzo. Lo sviluppo del dibattito fra le operaie porterà ognuna di essa a una fase di profonda riflessione. L’ingresso costa 7 euro, 6 euro per i possessori della tessera Fic.

L’8 marzo “Un giorno per noi”, pomeriggio di riflessioni e musica per tutte le donne dalle 14.30 alle 16.30 nel salone del dopolavoro ferroviario in via Leonardo Da Vinci 16. Sempre giovedì prossimo al salone della casa del popolo in via San Cassiano 13 a Trecate dalle ore 14 “Bisogna imparare ad amarsi”: Auser Trecate presenta “La compagnia delle donne”, letture e canzoni con il Coordinamento donne Spi Cgil Novara Vco e “La forza delle donne”, musica con alla chitarra Enrico Vasconi; a seguire pomriggio danzante con dj Carlo Poggi.

Infine il 10 marzo alle 17 alla Camera del Lavoro in via Mameli 7b “Il violino di Auschwitz”, reading con l’autrice Anna Lavatelli con accompagnamento musicale (al violino Arianna Reali), per parlare di donne e antifascismo.

v.s.

NOVARA – ‘Lotto Insieme, come ieri, per domani’. È lo slogan che la Cgil ha scelto quest’anno per l’8 Marzo, una giornata che verrà dedicata alla legge 194, legge che regola il diritto all’interruzione di gravidanza.
“Siamo partiti dalla necessità di ricreare una nuova alleanza tra donne per affrontare le sfide di questi anni, per proporre, come Camera del Lavoro di Novara e Vco alcuni appuntamenti dedicati all’8 Marzo. Perché sia una festa ma anche una giornata per costruire, insieme, nuovi inizi da più punti di vista”.

Il 7 marzo alle ore 21.15 al cinema Araldo, in via Maestra 12, verrà proiettata la pellicola “7 Minuti” di Michele Placido con Ottavia Piccolo, Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Fiorella Mannoia (nella foto un’immagine del film). Un’ azienda tessile viene acquisita da una multinazionale estera. La nuova proprietà sembra intenzionata a non effettuare licenziamenti ma chiede alle operaie di firmare una particolare clausola che prevede la riduzione di 7 minuti dell’orario di pranzo. Lo sviluppo del dibattito fra le operaie porterà ognuna di essa a una fase di profonda riflessione. L’ingresso costa 7 euro, 6 euro per i possessori della tessera Fic.

Leggi anche:  Salute mentale, al via la ristrutturazione delle strutture in viale Roma 7 a Novara FOTOGALLERY

L’8 marzo “Un giorno per noi”, pomeriggio di riflessioni e musica per tutte le donne dalle 14.30 alle 16.30 nel salone del dopolavoro ferroviario in via Leonardo Da Vinci 16. Sempre giovedì prossimo al salone della casa del popolo in via San Cassiano 13 a Trecate dalle ore 14 “Bisogna imparare ad amarsi”: Auser Trecate presenta “La compagnia delle donne”, letture e canzoni con il Coordinamento donne Spi Cgil Novara Vco e “La forza delle donne”, musica con alla chitarra Enrico Vasconi; a seguire pomriggio danzante con dj Carlo Poggi.

Infine il 10 marzo alle 17 alla Camera del Lavoro in via Mameli 7b “Il violino di Auschwitz”, reading con l’autrice Anna Lavatelli con accompagnamento musicale (al violino Arianna Reali), per parlare di donne e antifascismo.

v.s.